“Canti afro americani dell’ottocento” è un’opera senza tempo che ci offre uno sguardo prezioso sulla storia e la cultura degli afroamericani durante un periodo cruciale della storia americana

Pubblicato per la prima volta nel 1867, “Canti afro americani dell’ottocento” rappresenta il lavoro di tre eminenti esponenti del movimento abolizionista degli Stati Uniti – William Francis Allen, Charles Pickard Ware e Lucy McKim Garrison che hanno trascritto e annotato questi canti di lavoro degli schiavi nelle Sea Islands della Carolina del Sud durante la Guerra Civile.

La raccolta comprende 136 canti sacri e profani, raccolti e trascritti nelle principali zone degli Stati Uniti, dalle regioni meridionali, comprese le isole, ai territori settentrionali, dall’entroterra del fiume Mississippi fino alla Florida e alla Louisiana. Questi canti, poi confluiti negli spirituals, e nei blues, rappresentano un prezioso modello di indagine etnomusicologica e una testimonianza autentica e toccante della vita degli schiavi afroamericani.

Le canzoni, per lo più di natura religiosa, riflettono il periodo della schiavitù e la lotta degli schiavi per la libertà. I curatori temevano che stessero cominciando a scomparire. Il loro scopo è quello di conservare questi reperti di un momento storico quasi dimenticato, rendendoli accessibili a una nuova generazione di studiosi, studenti e lettori.

“Canti afro americani dell’ottocento” è un’importante testimonianza storica che ci offre una visione autentica e toccante della vita degli afroamericani durante un periodo di profondo cambiamento e lotta per la libertà.  Nella versione italiana si presenta con un’ampia prefazione curata da Luca Cerchiari e dalle traduzioni dei canti a cura di Roberto Leopardi.


IN LIBRERIA

Titolo: Canti afro americani dell’ottocento
Autore: Raccolti da William Francis Allen, Charles Pickard Ware e Lucy McKim Garrison
Editore: Mimesis


Articolo precedenteLiberare il tempo. Vita e idee di Paul Bley
Articolo successivoJoni Mitchell: la vita, l’arte e la musica
Autore: Fulvio Binetti
Fulvio Binetti è un editore online, fondatore di Bintmusic.it, musicista, produttore e esperto di comunicazione digitale. Da oltre tre decenni collabora con le principali realtà del campo audiovisivo, discografico ed editoriale, dove si è distinto nella produzione di canzoni e colonne sonore per tv, radio, moda, web ed eventi. In qualità di blogger, condivide approfondimenti su musica, cultura e lifestyle. Per saperne di più leggi la biografia o segui i suoi profili social.