Ziferblat bar

A Londra c’è un bar in cui l’unica cosa che si paga è il tempo, il resto è gratis. Sì, avete capito bene, caffè, tè, biscotti, spuntini e molto altro sono a disposizione dei clienti che in più possono usufruire di un angolo con forno microonde per scaldare e cucinare i propri cibi.

L’inversione di tendenza, chiama Ziferblat ed è uno dei pochi esperimenti avviati questa volta in un bar di Londra in cui si paga in base al tempo trascorso nel locale. L’idea è di fornire ad ogni cliente una sveglia o orologio vintage, in stile con il resto del locale, in cui è segnata l’ora di ingresso che verrà scontata all’uscita, nel frattempo ci si può accomodare, parlare, leggere e in più rifocillarsi.

Si parla di social network della vita reale, una community di persone che vogliono utilizzare lo spazio per creare qualcosa di interessante. Qui come a casa propria, liberi di esprimersi sempre nel rispetto dello spazio e delle altre persone presenti. Per qualsiasi informazione basta dare un’occhiata alla pagina su facebook ricca di fotografie e di condivisioni.

Ma quanto costa la permanenza nel bar? La cifra si aggira sui 2,20 euro all’ora, da assaporarsi piano piano in tutta libertà magari facendo amicizia con altri, scambiandosi idee e progetti davanti a una bevanda. Se poi si avvicina l’ora di pranzo c’è sempre un forno a disposizione per chi ha pensato bene di portarsi il cibo da casa. Nel frattempo snack e frutta a volontà, sulla dispensa alla portata di tutti.

Altre situazioni simili esistono già, a Mosca, Pietroburgo per esempio ma anche in Germania dove è possibile rifugiarsi in un ambiente accogliente dimenticando il caos cittadino per tutto il tempo che si desidera pagando una modica cifra. Naturalmente rete wi-fi, giochi da tavolo sono a disposizione di tutti oltre a cibo e bevande.