Cuffia per ascoltare tante canzoni

Dopo i rumors di Apple e Amazon pronte a cavalcare l’onda dello streaming sul modello di Spotify, sembra sicuro l’arrivo di un nuovo servizio gestito direttamente Youtube, la società di Google comunque già presente nel mercato dello streaming con il suo Google Play. Di cosa si tratta?

La differenza rispetto a Google Play sarebbe il costo. Quest’ultimo prevede un abbonamento di 9,99 euro al mese, mentre YouTube Music Key – questo sarebbe il nome – non è ancora certo quale tipo di tariffe applicherà, c’è chi parla di 5 euro al mese con pubblicità o di 10 euro senza pubblicità: sarà vero? Ciò che è certo è il numero di utenti di YouTube, pari ad 1 miliardo, che sicuramente fanno gola al mercato della musica e anche a Google che avrà un altro modo per monetizzare i click, anche perchè il portale di video sharing è già di per sè un enorme contenitore di musica e canzoni, anche senza video, e per la ricerca di musica è stato sempre uno dei motori più utilizzati fin dalla sua nascita.

La sfida sarebbe insomma quella di dare una forma un pò meno caotica al tutto, nella speranza che ciò non faccia scappare gli utenti che forse apprezzano proprio questo disordine gratuito. Non è detto che all’esistente venga affiancato un servizio premium a pagamento più completo, simile a Spotify, ma con i video in formato HD, facilmente accessibile per tutti i dispositivi mobili e tablet anche off line con playlist sincronizzate su vari dispositivi e con l’integrazione in Google Play. Staremo a vedere.