Come fare diventare un concerto di musica classica un’esperienza ancora più emozionante capace di attrarre nuovi ascoltatori? In un’epoca dove i video su YouTube sembrano avere la meglio su note e armonie, ecco l’idea: fare indossare a una violoncellista Lidia Baich e al suo pianista due camere GoPro con cui abitualmente vengono realizzate le riprese in soggettiva per auto e sport spettacolari per mostrare al pubblico cosa vedono i loro occhi. Il risultato lo si vede in questo video dalla Konzerthaus di Vienna: meglio che stare seduti in prima fila, non c’è che dire, anche se il compositore sovietico Aram Khachaturian quando ha composto le musiche del balletto Spartacus non pensava proprio di diventare come un pilota di F1…