Ecco il video curato dalla NASA Solar Dynamics Observatory (SDO) del passaggio di Venere davanti al Sole del 5 giugno 2012. Il transito di Venere davanti al Sole fu uno dei primi modi per determinare la distanza tra il nostro pianeta e la stella. Fu l’astronomo inglese Edmond Halley a proporre un metodo in grado di cambiare la scienza. Venere è grande solo un centesimo del Sole e quindi non si tratta di una eclissi completa, ma di un allineamento planetario. E’ uno degli eventi astronomici più rari, avviene 8 anni, ma dalla terra il prossimo si potrà osservare tra oltre un secolo, nel dicembre del 2117. Questo passaggio permette agli scienziati di tarare strumenti e telescopi. Inoltre grazie alle particolari condizioni di luce consente agli astronomi di approfondire le conoscenze sull’atmosfera del pianeta e per gli stessi motivi di osservare i pianeti extrasolari.