Qualche anno fa c’era chi alla fine delle vacanze organizzava dei ritrovi per gli amici per mostrare le fotografie dei viaggi. Era un modo per festeggiare e rivedersi dopo una lunga vacanza in qualche paese lontano che spesso si trasformava in happening allucinanti dove gli amici erano costretti a guardare sue migliaia di diapositive. La cosa finiva tra sbadigli fino allo sfinimento generale. Ora fortunatamente chi vuole esibire le proprie prodezze turistico culturali al pubblico ha a disposizione tanti sistemi. Dai social inondati di psigge esotiche e piatti improbabili, fino a YouTube dove tutto per fortuna si può condensare in una manciata di secondi. Così ha fatto questo utente raccogliendo le sue vacanze in un minuto. Si tratta di centinaia di migliaia di click montati in successione che riprendono i paesi dell’Asia, per chi ha la pazienza di guardare.