Utilizzo internet

I dati dell’Istituto nazionale di statistica sull’utilizzo di internet e delle nuove tecnologie in Italia. La diffusione procede trascinata dall’utilizzo dello smartphone ma un freno arriva dalla scarsa velocità delle connessioni

In qualche anno grazie agli smartphone l’utilizzo di internet e nuove tecnologie è molto aumentato anche in Italia. Siete abituati a navigare su internet 24 ore su 24 dallo smartphone? Facebook e Twitter sono compagni di vita a cui non potete rinunciare? Ecco cosa dicono gli ultimi dati sul comportamento online degli italiani.

Il rapporto con internet e nuove tecnologie, socialità e informazione degli italiani sta cambiando. Secondo i dati più recenti accede ad internet il 75,2% degli italiani. Erano il 52,4% nel 2010, mentre il 78% ha una connessione a internet a banda larga (43,4% nel 2010). Bisogna però mettersi d’accordo sul significato di banda larga. Infatti solo il 10% delle connessioni hanno una velocità superiore ai 15 Mbps contro una media europea del 30%. I restanti viaggiano a 4 Mbps dato che solo il 23% supera i 10 Mbps. La bassa velocità delle reti e delle infrastrutture rallentano l’accesso agli stimoli offerti dalle nuove tecnologie.

Secondo una recente stima di Akamai l’Italia purtroppo è ulteriormente scesa in classifica al 58 esimo posto a livello mondiale in quanto a velocità e qualità della rete. Anche nella connettività mobile non brilliamo dato che siamo a 11,2 Mbps contro i 26,8 Mbps dell’Inghilterra in cima alla classifica.

Uso di internet e nuove tecnologie

In ogni caso chi in casa ha un figlio minorenne più facilmente ha in casa un computer e accede a internet utilizzando una connessione a banda larga. Il centro-nord è meglio connesso che il sud ed esistono forti differenze nell’uso di internet e nuove tecnologie a seconda delle condizioni socio economiche delle famiglie. Un divario che arriva a 24 punti percentuali tra operai, dirigenti, imprenditori o liberi professionisti. Al web accedeno attraverso il web il 69,6% degli italiani.

Uomini donne e anziani Anche tra maschi e femmine ci sono differenze che vengono appianate dalle ragazze under 19, dove il sorpasso sull’utilizzo di internet è al femminile. L’acceso ad internet si riduce nelle case dove abitano soli anziani over 65 anni. C’è ancora chi non usa internet perchè lo ritiene difficile o lo considera inutile e non interessante. Alcuni anziani non possono affrontare i costi di connessione e computer.

Cosa fanno gli italiani su internet? La maggioranza lo usa per spedire mail o comunicare. WhatsApp è usato dal 65,7% degli italiani. Il 52,7% cerca informazioni su prodotti e servizi, news, o si informa su questioni di salute. Quasi tutti usano i motori di ricerca (94,2%), circa la metà dei navigatori utilizza Facebook, Youtube e altri social network con Instagram in crescita rapida al 21%. Il 37,7% dei navigatori over 14 anni hanno comperato merci, prodotti, servizi o vacanze online su cui cercano informazioni il 15,8% delle persone. Molto usato anche l’home banking dal 39,7% degli italiani. In coda agli utilizzi il disbrigo di pratiche amministrative e prenotare visita mediche.