Le star under 21 che quanto a vendite e guadagni fanno impallidire la maggior parte degli artisti al mondo, che magari sul palco ci sono da una vita. Più che musicale, quello degli artisti ventenni è un fenomeno sociale e di mercato che ogni casa discografica ovviamente vorrebbe affrontare.

Sono poco più che ragazzini, interpreti o autori di una manciata di canzoni e con alle spalle una brevissima storia artistica, ma scoperti grazie alla rete o nei reality show hanno già milioni di fans che vanno in delirio per loro. La rivista Billboard ne ha stilato una classifica che vi presentiamo.

Ai primi tre posti ci sono One Direction, Justin Bieber e Miley Cyrus. I primi sono una boy band anglo-irlandese diventata famosa grazie a X Factor, pluripremiata ai Brit Award e ai Music Awards che viaggia su fatturati intorno ai 50 milioni di dollari. Justin Bieber tutti lo conoscono grazie a YouTube – di cui ha avuto il video più visto per qualche anno – e non c’è da aggiungere nulla, se non citare le decine di milioni di dischi venduti e che quando si muove provoca svenimenti a catena tra le giovani fans. Miley Cyrus è una cantante americana partita con un ruolo da attrice in una serie Disney e che poi si è creata una immagine più da adulta tanto da essere diventata una sex symbol tra le più famose e pagate.

Fuori dal podio ci sono in grande ascesa la italo americana ventenne Ariana Grande, il rapper statunitense Earl Sweatshirt, la Cantautrice Neozelandese Lorde, Austin Mahone – emulo di Bieber e non sprovveduto dal punto di vista commerciale tanto che a inizio carriera si faceva pagare 50$ per i fans adolescenti che su skype volevano parlare con lui per 10 minuti. Ottavo posto per Scotty McCreery, un country boy che arriva dal reality tv American Idol, poi l’australiano Cody Simpson e al decimo posto la band degli Emblem3 sempre in arrivo da X Factor.

Dal concorso canoro arriva anche la cantante inglese ventenne Cher Lloyd, buona undicesima in classifica, mentre il rapper americano Chief Keef ha una storia un pò più burrascosa – ha approfittato degli arresti domiciliari per pubblicare video su YouTube grazie al quale si è fatto conoscere e ha ottenuto i primo contratto discografico. Tutt’altra storia rispetto a Bridgit Mendler, attrice e cantante americana conosciuta per avere partecipato alla serie I maghi di Waverly. Il portoricano Miguelito, 14esimo della lista a 14 anni, ha invece il guinness come più giovane vincitore del Latin Grammy Award. In attesa che arrivi un dodicenne… a batterlo.