social network al computer

Dopo i pc desktop, i notebook e i netbook scavalcati dalle classifiche di vendita dai tablet, sono arrivati sugli scaffali dei negozi di computer gli Ultrabook, pc portatili molto efficienti, sottili e leggeri.

Se utilizzate il computer per lavoro e non vi siete fatti ancora attrarre dalle sirene degli iPad e degli altri modelli di tablet, probabilmente sarete ancora in cerca di pc portatili che uniscano alla facilità d’uso e alla maneggevolezza in termini di dimensioni e peso, le migliori prestazioni per lavorare velocemente con documenti e file e navigare a lungo sul web.In questo caso, dopo l’ondata di Netbook che hanno avuto una enorme diffusione negli scorsi anni per ragioni di convenienza e prestazioni accettabili, faranno al caso vostro i nuovi Ultrabook, in pratica Notebook ultrasottili Window sul modello dell’Apple MacBook Air, da tutti considerato un esempio di qualità costruttiva.

I nuovi portatili Ultrabook con processore Core di terza generazione costruiti con tecnologia di processo a 22 nanometri sono stati sviluppati da Intel per funzionare perfettamente con Windows 8 su Ultrabook dei maggiori produttori come Samsung, Dell, Toshiba, Acer, Asus e Lenovo e via dicendo.Costeranno non tanto meno meno rispetto ai tradizionali notebook Mac, ma avranno ugualmente autonomia elevata, spessore ridotto, peso piuma e tempi di accensione molto ridotti e inoltre saranno dotati di schermi touchscreen, sensori di movimento e moduli Gps. Il vero boom di questi nuovi Ultrabook si prevede tra il 2013 e il 2016.