twitter smartphone

Twitter a dicembre sbarcherà in borsa a Wall Street dove punta a racimolare un miliardo di dollari grazie a 218 milioni di utenti mensili attivi, di cui 100 milioni sarebbero giornalieri. Ma quanti utenti sono falsi?

L’argomento è cruciale per attirare gli investitori, così è lo stesso Twitter ad avere ammesso che solo il 5% dei suoi utenti sarebbero falsi, realizzati da società che vendono nuovi adepti per inserzionisti che puntano a costruire grandi comunità di seguaci rapidamente. Rispetto ai 215 utenti mensili attivi, sarebbero circa 10,75 milioni i falsi profili. Su questi dati c’è comunque molta incertezza e il numero effettivo di utenti fals o spam potrebbe essere più alto. Facebook da parte sua quando scese in borsa nel 2012 stimò il 5-6 per cento di utenti non reali che diventano l’8,7% quando dietro un utente oltre agli spambot si aggiungono persone che si registrano sotto falsa identità. Questi dati interessano ovviamente anche gli inserzionisti e quindi il valore che hanno queste piattaforme come fonte di introiti pubblicitari. Twitter nel 2012 ha avuto ricavi per 317 milioni di dollari, aumentato del 107% su base annua.