Uno studio di trasmissione suono silenziosa, sviluppato nei laboratori della Disney research di Pittsburgh e che potrebbe rivoluzionare il modo in cui comunichiamo attraverso le persone o le cose grazie alle vibrazioni.

L’idea prende spunto dall’Ishin-Denshin, un concetto tradizionale giapponese di comunicazione interpersonale che avviene attraverso una tacita comprensione reciproca, ma è molto tecnologico. Questa nuova installazione interattiva si compone di un microfono in grado di registrare i suoni trasformandoli in un segnali ad alta tensione e bassa corrente che creano un campo elettrostatico modulato non udibile attorno al corpo della persona, quindi delle piccole vibrazioni che possono venire trasmesse ad un altro corpo umano o ad un oggetto attraverso il tatto.

In particolare toccando il lobo dell’orecchio il suono viene trasferito in modo silenzioso solo alla persona che viene toccata, ma dopo aver parlato al microfono, se si tocca delicatamente qualsiasi oggetto, l’oggetto si trasforma in un altoparlante e riproduce il messaggio registrato. Ovviamente la tecnologia Ishin-Den-Shin può avere molte applicazioni nella vita quotidiana: segreti, messaggi e sussurri possono essere trasmessi da persona a persona in contatto fisico con ogni altri e la Disney conta di utilizzare il dispositivo per creare esperienze di narrazione “magiche” presso le sue attrazioni. Per la sua originalità l’invenzione ha ottenuto una menzione d’onore al Prix Ars Electronica 2013 di Linz, in Austria.