Organizzato dalla rivista mensile Musica Jazz, come ogni anno dal 1982, sono stati nominati i Top Jazz 2011 scelti tra musicisti italiani, compositori, arrangiatori, orchestre, nuovi talenti e strumentisti.

A vincere nel 2011 il trombettista Giovanni Falzone sia come strumentista che come cd dell’anno, la pianista Rita Marcotulli come musicista, tra le band Franco D’Andrea Quartet e Livio Minafra Quartet, come compositore Dino Betti van der Noot, mentre si aggiudica il riconoscimento di miglior nuovo talento il 36enne trombettista Fulvio Sigurtà. Tra gli strumentisti eccellono anche Francesco Bearzatti (sax), Franco D’Andrea (Piano), Lanfranco Malaguti (chitarra), Enzo Pietropaoli (contrabbasso), Zeno de Rossi (batteria), Maria Pia De Vito (cantante), Stefano Pastor (violino). Molti di questi musicisti sono noti specialmente oltreoceano e vantano collaborazioni con musicisti stranieri, cosa che stimola qualche discussione sull’esterofilia dei giudici. Ma come al solito, il jazz è tutto nella libertà di chi lo suona… e di chi lo ascolta.