test per stonati

Pensate di essere musicali e di cantare bene? Mettetevi alla prova con un test per stonati online per capire se sapete riconoscere e riprodurre note di una melodia con la voce. Ecco come fare a sapere se si è intonati o meno

Se state cercando un test per stonati online significa che vi piace cantare, come è giusto che sia, dato che prima di tutto il canto fa stare bene. Anche se vi dilettate sotto la doccia e non ambite a partecipare a X Factor, però forse avete qualche dubbio sul fatto che siate o meno intonati. Certo una scuola di canto potrebbe fare al caso vostro, ma se volete testare in fretta la vostra presunta musicalità, in questo articolo capirete come fare.

Innanzitutto è bene ricordarsi che stonati non si nasce, piuttosto si diventa. Sembra assurdo ma i bambini appena nati hanno una grande sensibilità rispetto ai suoni che iniziano ad ascoltare nel grembo materno. Peccato che questa sensibilità così particolare delle orecchie e che tutti abbiamo da neonati, nel corso della vita possa andare persa, proprio perchè da tante persone non viene mai utilizzata o messa alla prova. Comunque non è mai troppo tardi, adesso che sapete di cosa si tratta è venuto il momento di risvegliare il talento che c’era in voi.

Cosa significa esser stonati

Cosa significa essere stonati? Non c’è un solo modo per esserlo. Incapaci di riconoscere una melodia o di riprodurla correttamente? Allora siete sordi tonali. Non imbroccate nemmeno un battito di mani insieme al resto del pubblico ai concerti? Chi non va a tempo è definito sordo ritmico. C’è poi chi non riesce proprio ad identificare neppure i suoni ambientali, come il pianto di un neonato o l’abbaiare di un cane. Queste tre tipologie di individui ‘stonati’ rientrano, più scientificamente, negli affetti da amusia, una patologia studiata da molti anni da Isabelle Peretz del Department of Psychology dell’University of Montreal, massima autorità mondiale per ricerche sui meccanismi cognitivi e i disturbi del senso musicale.

L’amusia è un disturbo congenito o susseguente a danno cerebrale che secondo i risultati elaborati dalla Dott.ssa Peretz riguarda circa 4 persone su 100. La neurologa conduce da anni studi sull’intonazione della popolazione, in particolare attraverso test per stonati online che negli scorsi anni si è protratto per 7 anni ricevendo quasi 300.000 risposte offrendo un campione davvero rappresentativo. Chiunque poteva partecipare semplicemente ascoltando 30 brevi coppie di sequenze tonali. Il test chiedeva se le due melodie presentate erano uguali o se si avvertita una leggera differenza. Alla fine dell’esperimento veniva restituito un punteggio di abilità percettiva musicale.

Un test per stonati online

Come capire se si è intonati ed esiste ancora un test per stonati da fare online? Innanzitutto ognuno di noi può scoprire se è intonato semplicemente ascoltandosi. E’ sufficiente cantare una canzone su una delle tante basi che si trovano anche su YouTube e registrarsi con lo smartphone per poi riascoltarsi. Una prova in più per avere la certezza di essere intonati la si può trovare su internet su tonedeaftest. E un test online che tutti possono fare ascoltando due note e poi confrontandole, rispondendo se sono uguali, se una è più acuta o grave dell’altra, oppure se una sequenza di suoni va verso l’alto o verso il basso.

Che punteggio avete ottenuto? Siete stonati come campane o avete l’orecchio assoluto? In ogni caso non preoccupatevi. La musicalità si può coltivare e così l’intonazione della voce, ad esempio imparando a suonare uno strumento o studiando canto. Ricordatevi che stonati non si nasce e che non è mai troppo tardi per mettersi a cantare risvegliando il talento che c’era in voi nella pancia di vostra madre.