televisore da appendere al muro come un quadro

Tv super piatti, curvi con schermo 4k, arrotolabili o dotati di chissà quale tecnologia? Ci sono anche televisori da appendere al muro come quadri per avere sulla parete di casa una galleria d’arte personale di opere d’arte

I televisori da appendere al muro sono sempre più diffusi nelle case degli italiani. E’ vero che i nuovi tv a oled o lcd sono sempre più sottili, ma gli schermi di ultima generazione sono sempre più grandi e occupano comunque un volume e uno spazio notevole. Viceversa le case sono sempre più piccole e attaccando il televisore alla parete si può liberare lo spazio sottostante, magari per mettere un divano o un mobile contenitore di arredamento. Per soddisfare le esigenze del pubblico tutti i maggiori costruttori stanno studiando nuove soluzioni innovative sia da un punto di vista estetico che tecnologico.

In famiglia non ci si deve più preoccupare di togliere spazio ai muri per un ingombrante televisore dallo schermo nero e non sicuramente bello da vedere quando è spento. I televisori da appendere al muro come quadri eliminano il problema mettendo tutti d’accordo: gli appassionati di design, quelli di arte e le persone con la mania dello sport e del calcio. Tra gli esempi usciti recentemente sul mercato ci sono i modelli The Frame e Serif, realizzati da Samsung in collaborazione con il designer Yves Behar, mentre Lg ha creato un prototipo che si fissa semplicemente al muro con magneti senza bisogno di fare buch ed un modello arrotolabile che elimina l’effetto buco nero.

Televisori da appendere come quadri

The Frame è un televisore di ultimissima generazione in due versioni da 55 e 65 pollici con tutte le migliori caratteristiche digitali e smart del caso e un monitor 4K Ultra HD da oltre 1 miliardo di colori. Ma l’ultima novità Samsung in fatto di intrattenimento domestico diventa davvero speciale solo da spento. Su off infatti si trasforma in un’opera d’arte a scelta, tra le centinaia memorizzate in una memoria di 2 gigabyte e comprese in dieci generi diversi.

Appenderlo al muro a filo parete è facile ed è quasi come avere una galleria d’arte personalizzata a portata di telecomando. Senza considerare eventuali foto che si possono sempre caricare. Per rendere ancora più minimalista il suo aspetto, escono solo due piccoli fili che vanno alla parte elettronica, facilmente nascondibile anche in lontananza. Proprio come con un quadro si possono scegliere varie cornici del telaio in legno, bianco o metallo e modificare il passepartout a piacimento. Per i più pretenziosi c’è anche un cavalletto stile pittore su cui poggiarlo. Un sensore di luce ambientale aiuta ad avere l’illuminazione ottimale in ogni ora del giorno.

Oled Tv da appendere senza buchi

Anche Lg, azienda coreana leader del settore, deve avere capito in che direzione andrà il mercato dei televisori da appendere al muro e ha progettato un televisore ultra sottile con tecnologia Oled da 55 pollici. Lo spessore in questo caso è di solo un millimetro e quattro chili di peso. Soprannominato Tv Wallpaper, ovvero sfondo, il televisore si può attaccare alla parete per mezzo di un magnete preventivamente fissato al muro.

Il successo riscosso alla presentazione del prototipo uscito qualche tempo fa, sembra aver convinto LG ad affrontare e risolvere gli ultimi problemi per renderlo il più resistente possibile e iniziare a produrlo e a metterlo in commercio. Per il suo funzionamento lo schermo magnetico dovrà essere collegato ad un box esterno a cui collegare l’antenna e tutte le uscite e ingressi e alle altre connessioni di elettronica.

Certo il prezzo inizialmente non sarà alla portata di tutti, il processo di costruzione di tv Oled sottili è molto costoso, ma il futuro è segnato. Vedremo film, partite e telegiornali su televisori da appendere al muro incredibilmente sottili e leggeri che potranno essere applicati a qualsiasi superficie. Si pensa a carte da parati e tv trasparenti da applicare sulle finestre che modificheranno anche l’arredamento e il modo di vivere la casa e l’intrattenimento.

Televisore arrotolabile

Se proprio non vi piace vedere lo schermo nero sulla parete ma anche l’idea di un televisore da appendere al muro non soddisfa le vostre esigenze, ecco che sempre Lg ha pensato ad una alternativa che unisce tecnologia e design. Si tratta di un nuovo modello di tv arrotolabile chiamato Signature Oled che sfrutta la flessibilità dei nuovi schermi in modo differente a seconda dell’utilizzo che se ne vuole fare.

Questa televisore arrotolabile una volta spento può essere contenuto completamente in una base dal design essenziale, anche da appoggiare direttamente sul pavimento, oppure può essere usato in modalità line view, parzialmente srotolato, in modo che possa mostrare varie funzioni come notizie, meteo oppure venire utilizzato come un lettore musicale attraverso le piattaforme di streaming online.