Amate le caramelle? Probabilmente conoscerete le Jawbreaker, tipiche caramelle americane dalla consistenza inconfondibile. Più che caramelle assomigliano a pietre ed infatti per la loro consistenza e per la felicità dei dentisti sono anche chiamate ‘spaccamascella’. Da qui l’idea di uno scultore di trasformare questa caramella in una piccola tazza. Il principio è lo stesso della lavorazione della creta. Basta fissarla ad un tornio che gira e mediante un attrezzo la grossa caramella viene scavata rivelando tutti i colori, che non sono altro che i gusti zuccherosi tanto cari ai bambini. Nate come piccole caramelle con vari gusti, le Jawbreaker sono via via cresciute di dimensioni tanto da richiedere diverse ore, o addirittura giorni, per essere mangiate.