Sviluppo sostenibile e risparmio energetico

Come rendere compatibile ambiente e sviluppo sostenibile? Il tema del benessere economico e sociale legato alla salvaguardia del territorio e delle biodiversità è un’argomento che riguarda tutti da molto vicino

Ambiente e sviluppo sostenibile dell’economia sono al centro dell’attenzione dei governi e dell’opinione pubblica mondiale. Come rendere compatibile il benessere economico delle popolazioni salvaguardando il pianeta terra? L’ecologia negli ultimi anni ha smesso i panni della contestazione per diventare uno studio serio delle interrelazioni che intercorrono fra gli organismi e l’ambiente che li ospita.

La nostra società si basa sul consumo. Da una parte ci sono i paesi ricchi che acquistano a prezzi bassi prodotti, beni e servizi che spesso arrivano da paesi poveri obbligati a produrre a fronte di qualsiasi costo ambientale. Il risultato è sotto gli occhi di tutti, una crescita economica senza limiti che non ha più senso. L’alternativa è la decrescita felice e il minimalismo come stile di vita: aumento della ricchezza grazie a uno sviluppo industriale compatibile con la diminuzione di inquinamento, consumo di combustibili fossili, materie prime, materiali sintetici e chimici.

Cos’è lo sviluppo sostenibile?

Sviluppo sostenibile significa saper gestire consumo e produzione in modo consapevole. La crescita economica è l’obiettivo di ogni nazione per favorire salute, benessere, sviluppo culturale e sociale. Tutto questo è possibile anche proteggendo l’ambiente, diminuendo gli scarti e l’inquinamento, creando parchi e riserve che possano scongiurare degrado e esaurimento delle risorse.

Maggiore ricchezza significa anche più possibilità di impegnarsi per un mondo migliore e più giusto adottando stili di vita che favoriscano un maggior benessere per tutti. La soddisfazione personale fa star bene le persone più che i soldi. Ne sono convinti sempre più anche gli economisti e la comunità internazionale che ritengono la misure di crescita economica basate sul Pil come non veritiere.

L’esempio della Cina

La Cina con i suoi 1,3 miliardi di persone ha dovuto aspettare di diventare la maggior potenza inquinante del mondo per rendersi conto che così non poteva andare avanti. Quando la cappa di smog ricopre Pechino le maschere protettive non bastano. Chiudono le scuole e gli agricoltori della regione entrano in crisi per mancanza di luce solare. Ma non è solo l’aria a preoccupare i cinesi, la catena ecologica coinvolge in particolare acqua e cibo. L’inquinamento in Cina minaccia ormai l’80% della popolazione: 320 milioni di contadini non dispongono di acqua potabile e 190 milioni bevono acqua inquinata.

Una situazione totalmente insostenibile, tanto da obbligare il governo cinese a studiare drastici provvedimenti capaci di rivoluzionare l’intera economia cinese a partire dall’utilizzo di energia rinnovabile. L’economia cinese ha investito circa 360 miliardi di dollari su progetti in energie rinnovabili, dal solare all’eolico. Anche se ad oggi la Cina è il maggior consumatore mondiale di carbone responsabile del 50% dell’inquinamento, dal 2013 il consumo sta calando. Nei quartieri periferici di Pechino il metano ha già sostituito il carbone e molte centrali sono state chiuse. Ma non basta, attorno alla capitale, in un’area di 500 km sono ancora attive grandi centrale a carbone del mondo che danno energia a 500 milioni di persone e alimentano le industrie più inquinanti di acciaio, cemento e petrolchimica.

La lotta all’inquinamento dell’aria va di pari passo ai progetti di rimboschimento, dopo un recente passato in cui l’allevamento intensivo di bestiame ha causato vaste distruzioni ambientali ed erosione del suolo. Attualmente l’area totale coperta da alberi in Cina è di 7,2 milioni di ettari: l’aumento registrato rispetto agli anni precedenti è del 28,7%. La speranza è che un nuovo modello ecologico si possa affermare e propagare nel resto del mondo. Politica, salute, ambiente ed economia per il benessere dei cittadini. Non si tratta solo di fermare le auto per brevi periodi, la formula magica del governo cinese è semplice e si spera vincente per l’apparato produttivo: meno inquini, più guadagni.

Progetti ambiente e sviluppo sostenibile

Questo che riportiamo è un elenco di associazioni, movimenti e progetti volti alla tutela dell’ambiente, la difesa della salute dei cittadini e la salvaguardia del patrimonio artistico e naturale italiano. Si può essere d’accordo o meno sulle loro scelte, ma certamente l’argomento merita una attenta valutazione.

Wwf Fondo mondiale per la natura. Si propone di contribuire a fermare il degrado dell’ambiente naturale del pianeta e di costruire un futuro in cui l’uomo possa vivere in armonia con la natura

Focus Un’intera sezione dedicata all’ambiente e all’ecologia con articoli e immagini da tutto il mondo

Greenpeace A 31 anni dalla sua nascita ha oggi il suo studio generale ad Amsterdam, nei Paesi Bassi con più di 60 uffici in 33 Paesi in tutto il mondo.

Legambiente Tutela dell’ambiente, difesa della salute dei cittadini, salvaguardia del patrimonio artistico italiano sono alcuni campi in cui è impegnata, a livello nazionale e locale

Nuovaecologia Quotidiano di lega ambiente che si occupa di promuovere presso produttori e utenti la conoscenza delle problematiche ambientali

Marevivo Associazione nata nel 1985 per promuovere e realizzare interventi in favore della difesa del mare

Mountainwilderness Movimento ambientalista internazionale di appassionati di escursionismo, alpinismo e “semplice” amore per la natura e la montagna nato per la tutela dei monti.

Italianostra Da oltre quattro decenni l’associazione si occupa di diffondere nel Paese la “cultura della conservazione” del paesaggio urbano e rurale

Fai Fondo per l’ambiente italiano nato nel 1975 con lo scopo di contribuire alla tutela, alla conservazione e alla valorizzazione del patrimonio artistico e ambientale italiano

Greenme Un portale che si occupa di sostenibilità ambientale e salute naturale con articoli suddivisi in categorie per dare consigli su come abitare, consumare, muoversi nel rispetto del Pianeta

Fonti rinnovabili Valorizzare le potenzialità delle differenti fonti (solare termico, solare fotovoltaico, eolico, idroelettrico, biomasse, legno, ecc.) puntando proprio sulle diverse vocazioni dei territori

Anev Associazione nazionale energia dal vento. Unisce produttori e operatori nell’ambito delle energie eoliche per favorirne lo sviluppo

Elettricitafutura Associazioni produttori energia da fonti rinnovabili. Rappresenta i produttori in questo ambito che comprende fotovoltaico e altre fonti energetiche. Sezione italiana della International Solar Energy Society per la promozione di di fonti di energia alternative dal sole, vento, biomasse, acqua e mare

Contribuiti per risparmio energetico

Riscaldare una casa o produrre acqua calda per il bagno e la doccia e poi ancora quale propellente usare per cucinare. Il tema del risparmio energetico non riguarda solo gli aspetti economici di una casa o di un appartamento, ma ha a che vedere con temi come sostenibilità e ambiente, difesa della salute dei cittadini e salvaguardia del patrimonio artistico e naturale italiano. Ecco una serie di approfondimenti su tecniche e modi disponibili per risparmiare a partire da semplici abitudini quotidiane fino ad arrivare a investimenti in tecnologie verdi e sistemi che utilizzano energie alternative.

Efficenza energetica Domande e risposte direttamente dal coordinamento delle detrazioni fiscali per conoscere le norme per detrazioni e bonus dedicati al risparmio energetico

ENEA E’ l’agenzia che si occupa di sviluppo sostenibile, efficienza energetica e risparmio. In questo portale tante informazioni sulle attività comprese quelle sulle detrazioni fiscali per il risparmio energetico degli edifici esistenti

Sicurweb Il primo portale Italiano della sicurezza e del risparmio Energetico per coloro che si occupano di sicurezza a livello professionale o Che desiderano approfondire la conoscenza in materia. Si rivolge a progettisti, installatori, responsabili servizi prevenzione e protezione, nonché alle aziende interessate ai temi della sicurezza e del risparmio energetico, ma anche alle famiglie e agli enti pubblici

Puntosicuro PuntoSicuro, il primo quotidiano on-line gratuito sulla sicurezza di ambiente, beni, dati e persone.

Green Style Efficienza energetica come ambito privilegiato di questa sezione del portale con notizie e guide aggiornate alle nuove tecnologie

GreenMe Una sezione dedicata all’efficienza energetica con articoli con esempi, tariffe e novità su come risparmiare investendo in energia pulita

RisparmioCasa Dedicato alla casa, questo portale si occupa di comportamenti e tecnologie volti a consumare meno acqua, riscaldamento ed elettricità. Aggiornamenti con novità nel campo delle energie rinnovabili

Ecoglobo Il blog delle tecnologie sostenibili con articoli, news e guide fai da te per costruire apparecchi o anche solo orientarsi nel mondo del risparmio energetico