Un nuovo giocattolo chiamato Ningen Gakki, lo strumento musicale umano. Fino a quattro persone possono giocare contemporaneamente: è sufficiente toccarsi per produrre un suono precedentemente campionato o una melodia.

Il funzionamento dello strumento musicale umano si basa sulla differenza di impedenza del corpo umano. Ogni giocatore tiene tra le mani degli elettrodi e quando una piccola corrente viene fatta passare attraverso i loro corpi, crea un suono. Inoltre una console determina dove i quattro elettrodi sono in contatto creando un tono diverso a seconda della posizione del corpo toccata. Ningen Gakki ha tre modalità: si va dal suonare melodie diverse per ogni punto del corpo toccato, con la possibilità di creare un effetto vibrato toccando un punto particolare, fino alla possibilità di percuotere una persona come fosse una percussione.

In questo caso una pacca sulla spalla può diventare un tamburo e un buffetto sulla guancia il suono di un piatto di batteria… Ningen Gakki sarà messo sul mercato nel giugno 2011 ad un prezzo di 3.200 Yen, circa 35 euro. Secondo i suoi creatori dello strumento musicale umano si tratta di un’idea geniale per le feste e un gioco di famiglia senza vincitori vincitori né vinti. Non è ancora chiaro se l’intensità del tocco sarà determinante, ma se per caso qualcuno avesse in casa un batterista Metal, sconsigliamo vivamente di giocarci insieme…