Strumenti a fiato: nomi storia classificazione

Funzionamento degli strumenti a fiato ed evoluzione nella storia della musica. Classificazione e differenze tra legni ed ottoni con elenco delle migliori marche produttrici di trombe, sax, clarinetti, flauti e armoniche a bocca

La musica si propaga nell’aria attraverso vibrazioni generate da oggetti e corde percosse (vedi il pianoforte) o pizzicate (chitarra) ma anche e sopratutto dalle labbra o dal soffio umano. Suonare strumenti a fiato, dopo l’utilizzo della voce nel canto, è quanto di più antico e vicino all’uomo possa esserci. Basta un oggetto cilindrico da avvicinare alla bocca e il gioco è fatto, o quasi. Se i popoli antichi soffiavano in corni di animali per produrre suoni, allarmi e richiami, millenni dopo usiamo sax, trombe e clarinetti per produrre una gamma infinita di sonorità  ed espressioni musicali e timbriche.

Per rendersi conto dell’importanza degli strumenti a fiato non serve essere esperti di musica. A tutti sarà capitato di ascoltare il suono di una banda di paese o il ruolo delle sezioni di fiati nella musica soul, funk e pop. Per non parlare dei bellissimi colori di un’orchestra di musica classica con trombe e oboi. Altri penseranno ad un assolo di tromba di Miles Davis, qualcuno al sax di qualche mito del jazz, genere che più di altri ha portato alla ribalta strumenti così vicini alla voce umana, melodici per definizione e armonici in sezione.

Classificazione strumenti a fiato

Una prima classificazione degli strumenti a fiato è in legni ed ottoni a seconda del metodo di produzione del suono. Flauti, clarinetti, oboi, fagotti, sassofoni (ma anche zampogne, flauti di pan e armoniche), rientrano nella prima categoria e sono chiamati così perchè anticamente costruiti spesso in legno. L’altezza del suono può venire modificata variando la lunghezza della colonna d’aria vibrante chiudendo e aprendo fori, o mediante un’ancia vibrante che entra in risonanza.

Gli ottoni sono chiaramente tutti gli altri strumenti a fiato, ovvero trombe, corni, tromboni e tuba. In questo caso la vibrazione che genera il suono viene prodotta dalle labbra dell’esecutore che soffia dentro un bocchino. L’altezza può essere variata sia dall’emissione del fiato che dalla pressione di pistoni che, variando la lunghezza dei canneggi, consentono di eseguire tutte le note della scala cromatica.

Storia strumenti aerofoni

Abbiamo già visto che i primi strumenti aerofoni appartengono ad un passato remoto. Gli uomini primitivi già 20 mila anni fa avevano scoperto che soffiando in un corno di animale o in un guscio di frutto, era possibile produrre un suono molto potente. Poi varie popolazione del mondo svilupparono una serie di strumenti a canna differenti, che con l’aggiunta di fori potevano suonare le prime semplici melodie. L’evoluzione di nuove tecniche e conoscenze musicali e artigianali portarono infine alla nascita degli strumenti a fiato moderni, perfezionati nel corso dei secoli grazie alla collaborazione di produttori visionari e musicisti geniali.

I primi strumento a fiato meccanici vennero introdotti nel 16° secolo grazie alle nuove lavorazioni dei metalli, ma servirono molti altri decenni per arrivare alle forme attuali. Il sassofono venne inventato dal belga Aldolphe Sax nel 1840, inizialmente ridicolizzato ed escluso da ogni contesto orchestrale, e poi destinato al successo, specie nella musica jazz. Il flauto classico nella forma attuale venne creato solo nel 1860 dal tedesco Theobald Boehm.

Marche strumenti a fiato

E’ curioso notare come dalla fine dell’800 ad oggi praticamente non sono intervenute grosse novità nella forma e funzionamento di legni e ottoni. Una rivoluzione c’è però stata dal punto di vista produttivo. Marche storiche Americane ed europee sono state affiancate da costruttori asiatici che offrono trombe, sax e clarinetti a basso costo, utili per la formazione delle nuove generazioni di musicisti.

Conn Selmer Marca leader al mondo nella produzione di trombe, clarinetti, sax e accessori con sede in America e una storia che nasce dai primi del 1900. Attualmente la società ha inglobato numerosi marchi di strumenti a fiato e la stessa Stenway costruttore di pianoforti

Thomann Un ditta tedesca che da parecchi anni si occupa di vendere anche online strumenti di marca a prezzi vantaggiosi. Nel sito fotografia e descrizione dei prodotti

Getzen Ditta americana leader nella produzione di fiati. Quattro generazioni tra Trombe, Cornette, Flicorni, tromboni e corni baritono

Antoine Courtois Dal 1803, data di fondazione della società, la casa francese produce trombe, tromboni e sax

Leblanc Clarinets Tra la Francia e gli USA, la consociata della selmer presenta i suoi famosi clarinetti

Yamaha Strumenti a fiato, legni, ottoni, accessori ma anche nuove tecnologie. Sono moltissimi gli strumenti a fiato presentati dalla casa giapponese