Sono diversi anni che i dischi in vinile fanno il record di vendite e non solo tra il pubblico degli adulti. Evidentemente sono in molti a non poterne più di mp3 e musica liquida e vogliono tornare ad un supporto affascinante come il vecchio Lp magari con qualche variante. Per esempio le nuove stampanti 3D che si affacciano sul mercato offrono la possibilità di stamparsi direttamente in casa il proprio vinile. Siamo solo agli inizi, ma guardando questo video già si prevede quale potrebbe essere il futuro di un certo tipo di passione per la musica, arte immateriale ma non troppo… Il segreto è in un algoritmo che analizza il file audio digitale e lo traduce nella scanalatura, di profondità variabile, da stampare su disco con stampante 3D.