Ritratto di ragazza con soft lifting fotografico

La moda del soft lifting al viso per togliere qualche imperfezione dilaga in America. L’aumento dei piccoli interventi plastici poco invasivi sembra causatoi dai selfie soprattutto sulle giovani donne sotto i 30 anni

Soft lifting e piccoli interventi per migliorare l’aspetto aumentano. Sembra incredibile ma la moda dell’auto scatto porta con sè ulteriori bizzarrie. Quali sono le regole per avere un selfie di successo? Non certo imparare le regole della fotografia, per qualcuno serve soprattutto avere un viso ‘perfetto’ anche tramite la chirurgia.

Imparare a fotografarsi non è semplice e bisogna avere dimestichezza con il mezzo tecnologico. Ma il soggetto rimane la cosa più importante e i nuovi canoni di bellezza imposti dai media fanno il resto. D’altronde apparire sicuri e felici sui social network, sembra essere il sogno di tanti. Un modo per prolungare una identità basata sull’apparire dal fascino immortale. Ecco che il make up svolge un ruolo fondamentale supportato da qualche aiutino extra, tramite la chirurgia plastica.

Facebook lift e Macs Lift tra i più utilizzati. Il primo la dice lunga sulla provenienza, mentre per il Macs Lift (Minimal Access Cranial Suspension lifting) si punta sul tipo di tecnica utilizzata, più soft rispetto a quella del lifting tradizionale. Si tratta comunque di interventi estetici in alcune zone del viso, giusto per attenuare qualche ruga di troppo o dare più volume alle labbra.

Non a caso in America le giovani donne che si affidano alla chirurgia estetica già prima di aver varcato la soglia dei trent’anni sono sempre più numerose. Dati alla mano, la più grande associazione di chirurghi plastici al mondo, detta ‘American Academy of Plastic And Reconstructive Surger’, registra un aumento di richieste del 10% solo in questo ultimo anno. Niente paura, per chi non vuole ricorrere al bisturi rimane il laser, la radiofrequenza e i filler, senza dimenticare che l’utilizzo sapiente di un make up con prodotti ricercati e di qualità capaci di illuminare lo sguardo e il viso possono fare la differenza.