uova pasquali

Il periodo di Pasqua si accompagna a riti che infondono serenità e gioia. La caccia al tesoro con le uova pasquali nascoste è puro divertimento. Una tradizione che viene dai Paesi del Nord ma si adatta a qualsiasi contesto

Organizzare una caccia al tesoro con le uova pasquali anima la giornata e tiene a bada i bambini. Si tratta di una tradizioni radicata in molti paesi europei, poco in Italia. Se vi capita di fare un viaggio in Nord Europa in tutte le grandi città si organizzano cacce al tesoro presso musei, parchi e persino in giro per le strade.

Protagonista è il coniglietto di Pasqua. Un animale dispettoso che nasconde uova sode colorate, di cioccolata o di plastica piene di caramelle e dolciumi, tra i ciuffi d’erba del prato, nell’orto oppure in casa. Vale ogni luogo, dipende dall’età dei bambini e dalla fantasia dei genitori. Spesso questa caccia al tesoro è fatta all’aperto, ma se c’è brutto tempo si può giocare anche al coperto. Alla fine chi ha raccolto più uova vince un premio. Tradizionalmente il gioco è associato alla Pasqua, ma veniva giocato anche a primavera e alle feste di compleanno.

Caccia alle uova nel mondo

Londra è la tipica città che rispetta la tradizione della Easter egg hunt da sempre. E’ una grande festa a cielo aperto con spettacoli dal vivo e mega ricerche di uova pasquali per la città. Ma anche un’occasione per raccogliere fondi da dare in beneficenza. Non a caso intere famiglie si mobilitano nella ricerca delle uova nascoste coinvolgendo l’intera popolazione.

In Germania i bambini si alzano la mattina della domenica di Pasqua per cercare le uova decorate. Il coniglio pasquale dispettoso le nasconde nei giardini delle case e scovarle non è facile. La Francia unisce sacro e profano e racconta ai suoi bambini la storia delle campane mute. Sono volate a Roma e non possono suonare in rispetto della morte di Gesù, fino al giorno della sua resurrezione. Prima di iniziare la caccia alle uova pasquali bisogna aspettare il ritorno delle campane. Solo allora si iniziano i festeggiamenti con ricerche alle uova artigianali create ‘su misura’ per scomparire tra gli spazi verdi.

Per Svezia, Danimarca e Olanda la dimensione della Pasqua è laica. Un gioco ai travestimenti (da streghe e stregoni) a cui si unisce la ricerca delle uova pasquali colorate all’aperto. Sode colorate oppure di cartone come scatole che contengono prelibatezze.. l’importante è scovarle e farne un delizioso bottino.

L’ America si unisce ai festeggiamenti di Pasqua con ‘Easter egges’ e altri giochi per bambini. ‘Egges rolling’ per esempio. Si fanno rotolare le uova sull’erba con l’aiuto un lungo cucchiaio, cercando di non romperle. Una vera e propria corsa a squadre con l’uovo appresso. La più famosa si svolge ogni anno nel giardino della Casa Bianca. Ma è a New York che gli eventi si moltiplicano nella Easter Eggs Hunt con attrazioni di ogni tipo.

In Italia e con smartphone

L’Alto Adige è l’unica regione italiana che osserva la tradizione della caccia alle uova pasquale. A cui si affiancano numerosi altri riti, pagani e cristiani a sottolineare la solennità della festa. Le giornate che precedono la Pasqua sono una girandola di uova sode decorate con colori sgargianti.

Ma anche nel resto d’Italia si assiste alla rivalutazione delle tradizioni nordiche, più laiche. Agriturismi, fattorie e associazioni organizzano giornate di caccia alle uova pasquali. Persino nelle città la voglia di condividere l’esperienza della ricerca diventa un’occasione di divertimento all’aria aperta.

E la tecnologia? Avanza con applicazioni gratuite da scaricare che disegnano mappe interattive in giro per la città. L’evento organizzato da Fabergè è l’esempio. Una caccia alle uova giganti create da artisti e stilisti disseminate in giro per la città di New York.

Significato delle uova pasquali

L’uovo è il simbolo per eccellenza della vita e auspicio di fecondità. L’idea di rinascita della vita accompagna tutta la Pasqua come festa di primavera. Antichi riti pagani si uniscono alle credenze cristiane.Ma l’Uovo è fondamentale anche come alimento. Figura tra le più antiche risorse alimentari della storia. Cibo semplice, equilibrato con un alto potere nutritivo compare nei menù pasquali di tutto il mondo che la festeggia. Mangiare uova vuol dire partecipare alla risurrezione, alla nuova vita.

Coniglio o lepre Per quanto riguarda gli animali scelti come simboli pasquali, la scelta è dovuta alle loro caratteristiche. Si tratta di animali particolarmente prolifici, veloci che si nascondono facilmente nei boschi. Per questo la lepre è protagonista incontrastata di tanti miti e leggende anglosassoni.