cibo per bambini-

Il cibo per bambini a domicilio è un business pronto a incontrare le esigenze delle mamme più esigenti. Un servizio pensato su misura a partire dal periodo dello svezzamento che parla di sostenibilità e qualità delle materie prime

Si fanno strada progetti e nuove proposte che assicurano la qualità del cibo per bambini a domicilio. Ci mancava. Dopo il boom del cibo a domicilio ecco un servizio pensato ‘su misura’ per i più piccoli, per agevolare il mestiere di mamma. Sicurezza alimentare in prima linea. Quando si parla di cosa dare da mangiare ai propri figli niente è lasciato al caso, soprattutto nei primi mesi quando il piccolo inizia ad assaggiare.

Quali alimenti privilegiare? Come cucinarli e in che dosi? Ecco che diventa fondamentale conoscere i principi base dell’alimentazione e non solo. Anche la tracciabilità delle materie prime utilizzate per preparare omogenizzati, merendine e cibo insieme alla conoscenza delle le fasi del processo di trasformazione non sono da sottovalutare, anzi. Una cura attenta che necessita di tempo.. e chi non ne ha o non ne vuole avere? Se poi ci sono di mezzo le intolleranze e allergie come la celiachia?

Niente paura, il cibo a domicilio per bambini vuole dare un contributo significativo a chi ricerca qualità e sicurezza. Alimenti biologici prepararti con cura e controllati da esperti entrano a far parte di liste di menù suddivise per fasce di età, pronte a soddisfare i palati più esigenti.

Consegna di cibo biologico a km zero

Dagli omogenizzati ai pasti più consistenti senza dimenticare gli snack. Tutto a disposizione per chi non ha tempo di dedicarsi ai fornelli e ricercare menù alternativi all’insegna del benessere. Tanti sono gli esempi presenti all’estero, in particolare negli Stati Uniti, Gran Bretagna e Australia con un tipo di servizio puntuale con preferenze e diverse possibilità di scelta.

Una costante è l’utilizzo di alimenti biologici e a km zero mentre i contenitori e i metodi di conservazione variano insieme ai prezzi. Il congelamento dei cibi è quello più comodo che assicura maggiore sicurezza per un’intera settimana.

Servizi di cibo per bambini a domicilio

Diverse aziende estere sono attive su questo fronte. Nurture Life prepara pranzi salutari precotti adatti a bambini e ragazzi dai 6 mesi ai 18 anni. I genitori non devono fare altro che scegliere il menù per la settimana e il pranzo viene consegnato congelato direttamente a casa in comodi contenitori biodegradabili. I prezzi oscillano dai 45 dollari ai 119 per un intero ciclo settimanale.

I vasetti di vetro sono i preferiti da Liv Healthy Baby. Un’alternativa tutta salute che parte dalle puree di frutta e verdura per i più piccoli a diverse combinazioni per i giovani appetiti (1 vasetto di circa 140 grammi costa 5 dollari) da conservare nel congelatore. Baby Munchiez punta sulla massima freschezza con cibo solo su ordinazione. Frutta e verdura biologica viene cotta al vapore, ridotta in purea e messa in appositi sacchetti e congelata.

Particolari contenitori in plastica pop up comodi e sicuri differenziano il servizio di Baby Bistro da altri con pranzi per ogni età, consegnati in sacchetti refrigerati. I prezzi variano dai 3,95 dollari per una purea di frutta ai 8,95 per gli spaghetti alla bolognese. Per chi preferisce il finger food perchè non soddisfare anche questa esigenza? Ci ha pensato Little finger baby food con proposte che partono dai 6 mesi di età, giusto per abituare il bambino a sperimentare con il cibo in qualsiasi momento della giornata. Il prezzo? 10 mini muffin alla banana costano 3,25 sterline inglesi.

Cibo per bambini a domicilio in Italia

E in Italia? L’attenzione alle materie prime e all’ambiente distingue la proposta di cibo per bambini a domicilio di Babygnam attivo a Firenze con un nuovo servizio. Piatti freschi cucinati quotidianamente con ingredienti biologici e messi sotto vuoto in vasetti trasparenti da riciclare.

Sostenibilità garantita anche per il mezzo di trasporto utilizzato per la consegna, la bicicletta elettrica. Le dosi e i giusti abbinamenti sono approvati da nutrizionisti, calibrati a seconda dell’età del bambino. Inoltre sulle etichette dei prodotti sono presenti tutte le indicazioni sull’apporto nutritivo e la provenienza del cibo. I prezzi vanno dai 3,50 euro a vasetto (225 grammi) da conserva in frigo per quattro giorni. Un’idea innovativa e unica per ora in Italia.