Rimanere connessi a internet è un piacere e un anche un onere ma a cui difficilmente si rinuncia. Perfino nei momenti di svago risulta difficile staccare la spina, anzi molti usano il proprio smartphone per pianificare vacanze, tra previsioni del tempo e informazioni dettagliate sul sito da visitare.

Smartphone come compagno di viaggio insostituibile. Secondo una ricerca effettuata da eDreams Italia, un importante portale di prenotazione viaggi, nove italiani su dieci portano il proprio smartphone sempre con sè al mare, come in montagna e più in generale in tutte le località turistiche, molte delle quali vengono scelte anche in base alla presenza o meno della connessione WiFi.

Nella classifica generale dei Paesi europei che si connettono più frequentemente nell’arco della giornata durante le vacanze, l’Italia si piazza al secondo posto a pari merito con la Francia dopo il Portogallo che guida la lista, mentre i tedeschi sono gli ultimi. In generale si assiste a un fenomeno di dipendenza per cui più della metà degli europei afferma di collegarsi più di una volta al giorno a internet.

Tra le applicazioni più usate c’è Whatsapp per il 58 per cento delle persone in vacanza che amano comunicare in tempo reale senza più bisogno di utilizzare gli sms, ormai decisamente superati. Nel dimenticatoio collettivo finiscono anche le guide cartacee a cui si sostituisce la più moderna Google Maps consultata dal 64 per cento dei vacanzieri, mentre Facebook rimane il più popolare social media per scambiarsi le foto, aggiornare e soprattutto condividere il proprio diario di viaggio.

Tra le novità si registra una crescente richiesta per le applicazioni che riguardano le recensioni e i tour guidate di località che non si conoscono, mentre è in aumento il trend di chi si affida al cellulare per pagare le spese durante la vacanza, dai biglietti aerei alla sistemazione in albergo.