Corridoio di una scuola

Guida su scuola elementare, istruzione e didattica. Siti dedicati a studenti e insegnanti della media e superiore che vogliono informarsi e confrontarsi online. Formazione delle classi e primo giorno di scuola

Come sta la scuola italiana? C’è chi pensa che sia tutta da rifare, mentre altri sono abbastanza soddisfatti delle modalità di insegnamento e delle strutture pubbliche sul territorio italiano. Certo la politica alle volte non sembra all’altezza della situazione per potere garantire ai nostri figli un insegnamento adeguato alle nuove sfide del mondo contemporaneo.

Per chi vuole scoprire più da vicino come vanno effettivamente le cose nella scuola elementare, media e superiore, ecco una guida aggiornata sulla scuola in generale in Italia per agevolare ricerche e informazioni necessarie a chi opera nel settore. C’è un elenco degli uffici scolastici regionali per conoscere attività educative scuole, organizzazioni e compiti nelle varie province italiane. Informazioni su progetti ed iniziative delle scuole, concorsi ed iniziati per studenti.

Informazioni sulla scuola

Bandi concorso, liste di graduatorie, assegnazione insegnanti insieme a tutte le novità legate a diverse metodologie sperimentali introdotte da dirigenti attenti alla qualità dello studio e voglia di migliorare un servizio di fondamentale importanza. Corsi di formazioni per docenti e indicazioni pratiche per l’orientamento concludono la panoramica dedicata all’istruzione italiana in generale

Istruzione Il sito del Ministero dell’Istruzione italiana (MIUR): un portale a carattere istituzionale con informazione e notizie dedicate a docenti, dirigenti, personale, famiglie e studenti

Orizzontescuola Un sito che offre aggiornamenti sul mondo dell’insegnamento. Notizie su scioperi, concorsi, assunzioni, esami, riforme, permessi, aspettative e molto altro direttamente nelle rubriche e in primo piano

Atuttascuola Sono molte le risorse e i collegamenti offerti da questo portale sul mondo della scuola italiana e sulle sue risorse per conoscere tutte le novità con rubriche e approfondimenti

Edscuola Nel sito si trovano anche tutti i programmi della scuola elementare e media completi del dettato costituzionale, i principi e i fini. La suddivisione è in più parti in modo da agevolare la lettura

ScuolaRepubblica Portale che ospita i giornali-web delle scuole medie e superiori che aderiscono al progetto formativo promosso dall’Associazione per la diffusione della lettura

Portalescuola Dedicato a studenti e insegnanti, ma anche ai curiosi e agli appassionati, offre percorsi in rete per l’ampliamento critico della propria cultura

Skuola Il paradiso dello studente, moltissimi gli approfondimenti su tutte le materie, esposti in modo simpatico e curioso

Vivoscuola Offre strumenti e rubriche sul mondo della scuola e della didattica, utili a insegnanti e studenti

NotiziedellaScuola Aggiornamenti sul mondo della scuola. Leggi, finanziamenti, esami, adozione libri di testo, graduatorie, edilizia scolastica, decreti, corsi estivi per docenti e molto altro

Lascuolapossibile Rivista telematica di percorsi per l’integrazione. Una serie di articoli sulla realtà scolastica di ogni giorno: attività laboratoriali, confronti, consigli e soluzioni per docenti e non

OrizzonteScuola Informazione sulla scuola in generale. Nel sito si trovano notizie aggiornate di interesse scolastico per addetti ai lavori e non

Uffici scolastici regionali

Cosa sono gli uffici scolastici regionali? Sono degli enti periferici del Ministero della Pubblica Istruzione a cui sono affidati i compiti di gestire tutti gli aspetti dell’educazione nazionale primaria e secondaria. Hanno preso il posto dei Provveditorati nella gestione delle politiche della scuola italiana sul territorio.

Gli uffici scolastici regionali si occupano di servizi amministrativi per la nomina degli organi scolastici, fanno consulenza e supporto alle scuole, organizzano gli esami, rilasciano diplomi e altri certificati. Controllano il funzionamento delle scuole paritarie assegnando risorse finanziarie e decidendo le assegnazioni del corpo docente. Gli uffici sono anche preposti alle gestione delle procedure pensionistiche ed elettorali degli organi scolastici. Di seguito diamo un elenco di come sono organizzate queste strutture per chi vuole comprendere come viene gestita la scuola e l’istruzione in Italia.

Uffici Regionali Le notizie e l’agenda degli eventi sul sito della Pubblica Istruzione con la mappatura degli uffici pubblici per l’istruzione direttamente sul territorio italiano in tutte le regioni. Nei siti si possono trovare informazioni su concorsi e pubblicazioni di documenti che utili per insegnati, dirigenti e studenti.

Concorsi Scuola Una serie di domande risposte sul tema dei concorsi indagati dal sito del Ministero della Pubblica Istruzione: approfondimenti e informazioni pratiche dai bandi di concorso in linea con la normativa vigente

Formazione delle classi

Chi ha bambini in età scolastica spesso si preoccupa dell’ambiente socio culturale di riferimento della scuola e della classe in cui è inserito il figlio. Già a partire dalla scuola elementare o media i genitori normalmente sono portati a pensare che una classe composta da geni e alunni modello, magari provenienti da settori socio culturali avanzati della società, possa essere uno stimolo capace di garantire i migliori risultati in termini di apprendimento e di sviluppo delle potenzialità degli alunni.

In realtà la questione del bacino di utenza dei figli a scuola e della formazione delle classi riserva qualche sorpresa. Secondo uno studio della Fondazione Agnelli basato su ricerche di Gerard Ferrer-Esteban, a parità di struttura scolastica con buona organizzazione, strutture adeguate funzionali e capacità di insegnamento, le distinzioni di ceto sociale e preparazione non avrebbero nessuna importanza. La struttura scolastica e la formazione delle classi sono aspetti importanti, ma l’influenza tra compagni di classe è tanto più positiva quanto più le classi sono differenziate al loro interno includendo studenti di diversa estrazione.

Ciò è vero sia in classi che comprendono alunni con un livello di preparazione iniziale scarso, che in quelle con livello iniziale già elevato. Ma non solo. I vantaggi di classi la cui formazione è differenziata e eterogenea riguarderebbero sia gli alunni che il corpo insegnante. E’ dimostrato come in questo caso possa instaurarsi tra gli allievi un circolo virtuoso di atteggiamenti cooperativi e non competitivi, mentre anche gli insegnanti sarebbero più stimolati ad offrire agli studenti più svantaggiati l’opportunità di seguire l’esempio dei migliori.

Il primo giorno di scuola

Dicono che le nuove generazioni siano più sveglie di un tempo. Basti pensare che al primo giorno di scuola oramai sono più preoccupati ed emozionati papà e mamme dei figli. Se siete usciti provati dall’esperienza del primo giorno di scuola di vostro figlio, ci pensano Elio e le storie tese a stemperare gli animi con una nuova canzone. Già, perchè, a parte qualche raro caso, oramai si vedono bambini scattare veloci con sguardi per nulla impauriti o emozionati.

Pochi minuti di ansia per sapere con chi sei in classe, se – come dice Elio – se con l’amichetto dell’asilo, “magari quello con la pediculosi che pure ti stava sulle balle”. Poi si va in classe e tutto scorre via liscio, magari in modo fin troppo poco emozionante per i bimbi, mentre i genitori cercano di ricordarsi tutte le cose che la maestra si raccomanda. Effettivamente gli unici a fare un pò di fatica sono papà e mamma. Oltre a un pò di confusione, sono lì ancora a pensare al loro primo giorno di scuola. Chissà invece cosa staranno pensando i bambini.