sciare con i bambini

Idee e consigli per andare a sciare con i bambini. Come fare le prime esperienze sulla neve nelle stazioni sciistiche vicine: offerte e servizi su misura per soddisfare grandi e piccoli sciatori principianti a prezzi contenuti

Sciare con i bambini può essere una esperienza entusiasmante per mamme e papà, ma anche essere fonte di stress e presentare qualche rischio se la prima giornata sulla neve non viene preparata con un abbigliamento, allenamento e tecnica opportune. Solo con i giusti consigli i genitori appassionati di sci finalmente potranno condividere con i loro piccoli campioni la bellezza della montagna e degli sport invernali. L’aria aperta e il contatto con la natura faranno il resto.

Secondo gli esperti è possibile cominciare a sciare con i bambini dai 4 anni di età, ma trascorrere una giornata, un weekend e persino una settimana bianca divertente sulla neve può essere una bellissima esperienza ad ogni età. Ovviamente per i principianti è necessario fare un pò di attenzione e non esagerare mai nell’affrontare discese o situazioni troppo impegnative e pericolose. Sulla neve è sempre bene essere prudenti, rispettare le regole e fare le cose con calma facendosi aiutare da esperti e maestri.

Attrezzatura sci per bambini

Scegliere una giusta attrezzatura per sciare con i bambini è fondamentale per scongiurare episodi di raffreddamento, fastidi ai piedi e mani ma anche infortuni, senza dimenticare il casco obbligatorio su qualsiasi comprensorio sciistico e le eventuali protezioni per la schiena. Gli sci per devono essere della lunghezza adatta, circa 10 centimetri più corti dell’altezza del bambino o della bambina. Gli scarponi non devono stringere troppo il piede ma nemmeno essere enormi in previsioni che il figlio cresca. Al massimo, scegliendo una misura in più, è possibile utilizzare una doppia calza per essere tranquilli di finire la stagione senza buttare soldi inutilmente.

Il casco è obbligatorio per gli under 14 ma è sempre consigliato, inoltre bisogna sempre indossare occhiali e maschere per proteggere gli occhi dal sole o da eventi atmosferici come neve o vento gelido. La tuta da sci per i bambini deve essere in grado di fornire la migliore protezione dal freddo e se il clima è particolarmente gelido, sono da prevedere anche bandane per naso e bocca in modo che l’aria fredda non entri direttamente nei polmoni con la respirazione.

Cosa mangiare sulle piste

Sciare richiede molte energie e alimentarsi in modo corretto è fondamentale prima, durante e dopo lo sciare con i bambini. Alla mattina bisogna quindi preparare una colazione abbondante con pane o biscotti, marmellata, burro e anche cioccolato. Durante la pausa pranzo è bene non esagerare con cibi pesanti ed anzi possibilmente escludere polente, brasati, cotolette e patatine difficili da digerire. Rimettendosi subito a sciare o a giocare con la neve altrimenti cè il rischio di prendere freddo e accusare disturbi digestivi.

Un pranzo ideale in rifugio è a base di carboidrati, quindi a base di pasta, possibilmente condita in modo leggero o in bianco. In montagna i bambini devono bere molta acqua e bevande calde come tè o cioccolata. Anche se il clima è rigido, sciando si perdono molti liquidi, per cui ogni ora sarebbe il caso di bere qualcosa per non disidratarsi, mentre sarebbe opportuno evitare come sempre le bevande troppo zuccherate.

Come sciare con i bambini

Ci sono una serie di regole che è opportuno adottare per sciare con i bambini in sicurezza e godendosi il bello della montagna. Prima di tutto scegliere un comprensorio piccolo o di medie dimensioni che solitamente presenta anche meno affollamento. Trovare località con piste esposte al sole e con la neve anche più morbida e facile, specie per i principianti. Cercare di sciare su piste facili che offrono la possibilità di aggregarsi a scuole di sci sul posto con altri bambini.

L’orario migliore per sciare con i bambini di norma è dalle 10 alle 13: sono più in forma sia da un punto di vista muscolare che mentale. Il periodo migliore per fare la settimana bianca è tra fine febbraio e marzo, quando le giornate sono più lunghe e il sole scalda di più. Non esagerare con il tempo dedicato all’attività sciistica, soprattutto i primi giorni: il bambino si stanca facilmente. Infine sulla neve bisogna sempre mettere la crema protettiva: non dimenticare mai di spalmare la protezione per il sole. Siete pronti? Vediamo dove sciare con i bambini sulle alpi.

Dove sciare con i bambini

In Italia sulle alpi ci sono tante località con piste più o meno facili con offerte dedicate ai più piccoli. Eccone alcune nelle regioni del nord Italia.

Lombardia
Per chi vive in Lombardia in città ed in particolare nella zona di Milano e Monza, i luoghi più vicini e agevoli per sciare con i bambini sono nella provincia di Como e Lecco. Vicinissimi a un’ora di macchina da Milano ci sono i Piani di Bobbio e di Artavaggio. A seguire per quanto riguarda la distanza in termini di tempo e chilometri, ci sono tutte le agevoli località della Val Brembana. Ad esempio San Simone, Selvino, Foppolo dove c’è anche un Baby Park per i piccoli. Un pò più distante il comprensorio dell’Adamello e il Passo del Tonale. Offrono anche un livello di piste più avanzato con decine di chilometri di tracciati di tutti i tipi e difficoltà.

Valle d’Aosta
Per sciare con i bambini in Valle d’Aosta la località di Torgnon nel comprensorio di Cervinia è quella più ricercata e economica. Il paese di Antagnod nella zona sciistica del Monte Rosa è noto per le sue piste dolci e soleggiate. Adatto ai bambini di ogni età ci sono un parco giochi sulla neve e attività di ogni tipo. Breuil Cervinia ha una parte dedicata alle piste più semplici. A Plan Maison sono in azione tapis roulant e discese divertenti create su misura per i giovani sciatori. Per chi vuole pattinare sul giacchio o divertirsi sui gonfiabili e scivolare sulla neve c’è il Kid Zone Fun Park nel paese di Cervinia.

Piemonte
A Bardonecchia è facile trovare piste larghe e soleggiate adatte a sciare con i bambini che vogliono imparare. Insieme tante molte attività che ogni anno il comune mette a disposizione per intrattenere i più piccoli. La stessa cura si trova nelle stazioni sciistiche della Via Lattea e a Sestriere dove è possibile soggiornare in comodi villaggi turistici. Tutti a pochi metri dalle piste con scuola di sci per sciare con bambini sfruttando servizi di qualità.

Alto Adige e dolomiti
In Tirolo sono tante le offerte e i pacchetti vacanze adatti alle famiglie. Sono presenti anche di asili neve creati per sciare con i bambini più piccoli che vogliono giocare con la neve. L’Alpe di Siusi è il comprensorio che più si avvicina ai bisogni dei bambini. Altitudine media, piste facili al sole e scuole di sci per tutti i livelli assicurano una vacanza di relax in un ambiente da favola. Senza dimenticare l’offerta considerevole di alloggi a prezzi convenienti adatti a ogni esigenza.

Verso la Val Pusteria vicino a Brunico, la località Plan de Corones è da consigliare in particolare per la posizione soleggiata. Piste facili e medie con servizi dedicati alle famiglie. Chi è alla ricerca della convenienza e di piste di tutti i livelli conoscerà senz’altro l’Alta Badia. Offre anche pacchetti vacanze che comprendono skipass gratuiti per bambini e alloggio fino a una certa età. In questa zona davvero c’è l’imbarazzo della scelta. Dalla famosa località Corvara situata nel cuore del vasto comprensorio del Dolomiti Superski, uno dei più belli in assoluto in Europa e nel mondo.

Evitare le code agli impianti

Negli ultimi anni i gestori degli impianti da sci hanno fatto molto per scongiurare le code con impianti sempre più veloci. Ma specie nelle località più vicine alle grandi città, andando a sciare con i bambini è necessario fare attenzione. Un esempio su tutti è la strada per raggiungere la funivia di Piani di Bobbio vicino a Milano. Sabato e domenica è necessario arrivare molto presto, altrimenti prima è necessario parcheggiare la macchina, poi bisogna armarsi di pazienza, aspettare una navetta e fare la fila in biglietteria.

L’alternativa per evitare le code? Naturalmente svegliarsi all’alba, oppure acquistare il giornaliero online. In alcune località si possono anche acquistare pacchetti di giornate di sci complete dedicati ai bambini, con tutto incluso per un determinato numero di weekend. Chi non ama guidare può rivolgersi agli Sci Club che organizzano giornate sulla neve con viaggio in autobus, che nel prezzo può comprendere biglietto, scuola di sci con maestro e pranzo. In questo modo si può sciare con i bambini risparmiando, basta fissare le date, rispettare gli orari e prepararsi alle discese.