programmi sportivi in tv

Un vero boom di ascolti per la prima puntata del Festival di Sanremo condotto da Gianni Morandi con uno share del 48,5% nella prima parte e del 55,06% nella seconda parte della serata.

Malgrado alcuni contrattempi come la defezione della top model Ivana Mrazova e la rottura del sistema di voto che ha reso nulle le votazioni dei cantanti, 15 milioni di persone ovvero un telespettatore italiano su due è stato attaccato al televisore per vedere e ascoltare gli artisti in gara e particolarmente l’esibizione di Adriano Celentano che è diventata la vera star della serata tra performance musicali e consuete filippiche tra religione e società.

Una cosa è certa: la musica alla fine all’Ariston fa da contorno allo show, con canzoni normali e cantanti abbastanza emozionati da reggere a mala pena la parte di artisti che tentano di comunicare qualcosa. Impresa non facile anche per professionisti del calibro di Finardi o Bersani che si trovano a navigare a vista immersi in questo gran calderone. Ma al Festival di Sanremo è abbastanza normale: alla fine i risultati (di ascolto) premiano e gli sponsor festeggiano per la gioia di mamma Rai.