E’ mancato all’età di 88 anni Sam Rivers, sassofonista, flautista, pianista compositore e bandleader americano.

Tra i grandi protagonisti della musica jazz del dopoguerra. Figlio di un cantante gospel e di una pianista direttore di coro, Sam Rivers era anche laureato in composizione alla Boston University e nella sua carriera ha collaborato con molti grandi nomi della musica jazz tra cui Quincy Jones, il batterista Tony Williams e Miles Davis con cui registrò l’album Miles in Tokyo. Come solista ha inciso 4 album con la Blue Note dalla fine degli anni ’60, a partire da “Time Life” fino a “Fuchsia Swing Song,” collaborando con vari musicisti tra cui appunto Tony Williams alla batteria, i pianisti Jaki Byard e Herbie Hancock, e il bassista Ron Carter. ‘Beatrice’ è il suo brano più famoso diventato poi una standard jazz compreso nella bibbia dei jazzisti di tutto il mondo: il Real Book.