Si chiama Red Bull Rampage ed è una gara dedicata agli acrobati della bicicletta che rischiano l’osso del collo lanciandosi già da montagne che sembrano fatte per tutto meno che per andare in bici. In questo video il biker Cam Zink invece non solo è riuscito nell’impresa di arrivare fino in fondo ai 400 metri di dislivello della gara sano e salvo, ma ha anche eseguito il più alto backflip della storia, ovvero un salto con mountain bike mortale all’indietro. Questa evoluzione sembra improvvisata ma in realtà il ciclista ha dovuto allenarsi a lungo facendo una  preparazione specifica durata molti mesi. Cam Zink è nato nel 1986 in Nevada e, per chi non si fida quando i figli vanno al parco in bicicletta, ha iniziato a correre in discesa quando aveva dieci anni.