Nasce la clinica del sale come rimedio naturale contro le malattie respiratorie e della pelle. Interamente rivestite di salgemma, le stanze sono l’habitat ideale per disinfettare, eliminare le tossine e fluidificare il muco nei polmoni

Il principio su cui si lavora è molto semplice e naturale: il sale se inalato e assorbito dalla pelle è un potente mezzo per combattere le malattie respiratorie, allergie e le patologie legate a dermatiti di vario genere, prima fra tutti la psoriasi. Le ricerche di settore risalgono a parecchi anni fa, nel 1800 circa, quando studiosi e medici specialistici hanno verificato i benefici di una frequentazione nelle miniere di sale: temperatura, umidità insieme alla presenza di particelle benefiche nell’aria facevano la differenza. E allora perchè non cercare di ricreare un ambiente nel rispetto della natura delle cose?

Gli esempi si sommano in Italia dove è sempre più facile frequentare ambienti costruiti come spazi di circa 40 metri quadri rivestiti da pareti di sale dove poter beneficiare in assoluto relax delle proprietà curative della salgemma. Si tratta di stanze che assomigliano a grotte di sale dove anche i bambini sono i benvenuti: si gioca e nel frattempo si respirano particelle di sale e altre sostanze minerali, come una sorta di aereosol naturale.

Una vera e propria terapia del sale definita con il termine di haloterapia, un trattamento di benessere che sfrutta il microclima prodotto in un ambiente protetto come quello di una grotta unito alle proprietà benefiche delle particelle di iodio e sali minerali naturalmente presenti nelle stazioni balneari, nelle miniere di sale e presso le cascate. In realtà il discorso è più articolato e coinvolge il concetto di ionizzazione dell’aria.

Sono i così detti ioni negativi, le particelle atomiche dell’ossigeno che hanno acquistato un carica in più, ad avviare una serie di processi chimici che influenzano il benessere della persona. Per rendersene conto basta fare una passeggiata in riva al mare e anche in montagna. In questo caso specifico è la salsedine minerale la protagonista che viene schiacciata in particelle piccolissime e ionizzata con apparecchi tecnici.

Come al mare? Anzi meglio, se si pensa che invece di 3 mesi di vita marina bastano soltanto 30 minuti di grotta di sale e i benefici si sentono ugualmente anche in città dove le grotte di sale come cliniche del sale sono sempre più presenti.