Quando il luogo conviviale vuole essere alternativo ecco scatenarsi l’ingegno umano con soluzioni decisamente ‘diverse’ alla tradizionale cena con o senza compagnia. Ristoranti sospesi nel vuoto, arredati come ospedali, all’interno di cascate, immersi nelle acque cristalline o sugli alberi…

Ce n’è per tutti i gusti, sparsi per il mondo, per chi vuole scardinare le regole o solo cambiarne alcune. Ecco che mangiare completamente nudi può avere un suo significato se a New York i locali che offrono questo tipo di servizio sono raddoppiati a fronte di una richiesta che recita all’entrata del locale:’Clothing Optional Dinner’, come dire: il vestito è facoltativo…

Per chi ama farsi servire da infermieri che utilizzano attrezzi da chirurgo, a Riga c’è Hospitalis Restaurant mentre a Shangai il Modern Toilet Restaurant arredato come un gabinetto sembra avere molto successo. Forse è meglio gustarsi una cena sotto il livello del mare delle Maldive o farsi un tuffo prima, dopo o durante.. in un ristorante delle Filippine ricavato sotto una cascata, i clienti possono unire i piaceri.

Amanti del brivido, delle altezze vertiginose, del vuoto…chi vuole gustare i cibi praticamente attaccati a una parete rocciosa sospesa può recarsi in Cina o anche in Thailandia dove pranzare sugli alberi può diventare un’esperienza indimenticabile totalmente diversa ma altrettanto invitante da quella vissuta tra atmosfere fantascientifiche con robot-samurai come camerieri pronti a servire cibo giapponese.

Tavoli per una sola persona? Ad Amsterdam c’è il primo ristorante dedicato a chi decide categoricamente di stare da solo, magari in compagnia del proprio tablet… mentre per chi vuole dimenticare la tecnologia e tornare indietro con il tempo, alla Taverna medievale di Praga è possibile assistere a uno spettacolo in stile antico tra spade e mangiafuoco.

Il gusto di una cena al buio E per sensibilizzare i gusti cosa ci può essere di meglio che una cena al buio? Al ristorante ‘Dans Le Noir’ famoso in tutto il mondo e attivo a Londra, Parigi, New York, Barcellona e San Pietroburgo, si cena al buio con camerieri non-vedenti e menù a sorpresa per vivere un’esperienza davvero unica, in tutti i sensi.