stazioni radio

Mentre in questi giorni le radio libere italiane festeggiano trent’anni di vita a suon di un +21,7% di incremento di raccolta pubblicitaria (dati Nielsen Media Research), la sempre maggiore diffusione di web radio e di lettori mp3 sta facendo nascere nuovi sistemi per l’ascolto di trasmissioni radiofoniche senza antenna.

Ultimo esempio è dato dal nuovo software “AudioJack” in grado i registrare in mp3 trasmissioni di radio online. Il fatto di registrare trasmissioni radiofoniche non è certo una novità, lo si è sempre fatto anche in passato usando le audiocassette. Questo nuovo software permette certamente una migliore qualità e gestione delle playlist scaricate su computer. Ma con i diritti come la mettiamo? Sul sito si legge “AudioJack è un mezzo facile e sicuro per scaricare la musica preferita da Internet legalmente”. Escludendo ovviamente finalità di lucro, i distributori assicurano che non c’è alcuna violazione poichè sono già le radio online a pagare i diritti dovuti alla Siae nel momento in cui stilano i borderò delle trasmissioni, mentre gli utenti pagano un costo aggiuntivo alla siae nel momento in cui acquistano supporti vergini per masterizzarle.

Il programma include: una lista di oltre 5000 stazioni radio in Internet (che si aggiorna gratuitamente online) registrabili nei formati MP3, OggVorbis, Windows Media, Real Media; un editor audio con funzioni per il taglio e l’editing; può masterizzare direttamente le playlist scaricate in Cd Audio, Cd Mp3 e Dvd Multimediali e dispone di molte altre funzioni. Che certo non faranno rimpiangere il dolby delle cassette…