regali sostenibili

Si chiama upcycling l’arte di trasformare oggetti già utilizzati in regali sostenibili di valore più elevato. Una tendenza scoppiata negli Stati Uniti già da qualche anno e in piena diffusione anche in Italia

Voglia di risparmiare, non solo sul portafoglio, ma anche sull’ambiente. Ecco cosa sono i regali sostenibili. Nati dalla valorizzazione di oggetti usati diventano un simbolo di originalità, attenzione ecologica a costi ragionevoli. A sottolinearlo è uno studio di settore in cui emerge l’esplosione dell’upcycling come una moda che dall’America sta contagiando anche gli italiani.

Secondo i monitoraggi sui social network dell’agenzia Espresso Communication c’è già il 48% di italiani, la maggior parte concentrati nelle grandi metropoli, che si rivolge di preferenza ai regali sostenibili da acquistare o creare da sè con materiale da riciclo di diversa provenienza. Complementi d’arredo, capi d’abbigliamento e gioielli creati dalla fantasia e dal gusto di persone competenti sono tra i più ricercati in particolare dal pubblico femminile tra i 30 e i 45 anni.

Impacchettare regali sostenibili pronti a vivere una nuova vita. Cosa ci vuole? Non è facile improvvisarsi upcycling. Serve il tempo e una mente creativa capace di assemblare con gusto e sapienza materiale da recupero.

Idee di regali sostenibili

Qualche idea? Nella classifica degli oggetti più gettonati oltre a già citati complementi d’arredo, capi d’abbigliamento, gioielli vintage figurano lampade di ogni fattura, orologi, cucce per gli animali, calzature. Non possono mancare biciclette restaurate e ancora vasi e contenitori, portabottiglie.

Spazio alla creatività e alla voglia di sperimentare. Alcune soluzioni hanno dell’incredibile e fanno riflettere sul bisogno di consumo indotto di cui siamo vittime spesso inconsapevoli. Allora via a nuove soluzioni alternative, adatte a tutte le tasche anche per le menti meno creative. Per ispirarsi basta dare un’occhiata al web. Anche semplici capsule del caffè usate possono diventare decorazioni natalizie originali da regalare.

Riciclo creativo e upcycling

Si parla dell’upcycling addirittura come un simbolo di civiltà. Non a caso è lo stesso governo della Danimarca a incentivare i cittadini a fare regali sostenibili di seconda mano capaci di risvegliare la consapevolezza delle persone fino a creare una vera propria moda. Ma possono essere anche gli stessi alberi di Natale a diventare un regalo sostenibile. Le comunità del New Jersely hanno donato i propri per essere ripiantati sulle dune distrutte dall’uragano Sandy.

Secondo gli esperti anche in Italia la volontà del riciclo creativo rappresenta una fonte in continua evoluzione da non sottovalutare. Coinvolti imprenditori, artigiani ed aziende impegnate in diversi ambiti, dall’arte alla moda e in particolare nell’arredamento eco-sostenibile. Si fanno strada realtà come il consorzio per la tutela del legno ConLegno pronto a valorizzare e recuperare un materiale così importante con soluzioni creative e innovative al servizio delle esigenze quotidiane.

L’importante è che i regali sostenibili di seconda mano siamo un segno distintivo di cultura green. Saranno senz’altro graditi da parenti e amici sensibili alle tematiche ambientali, ormai quasi impossibili da eludere anche dai privati cittadini.