soldi banconote da 50 euro

In una società come la nostra, dove il denaro è sempre più sinonimo di successo e realizzazione, quanto guadagnare per essere felici? Due studiosi italiani hanno provato ad indagare quale sia davvero la soglia della felicità in soldoni scoprendo cose interessanti.

Intanto cominciamo con il dire che la fatidica soglia del benessere economico non è una cifra a cinque o sei zeri, ma qualcosa di molto più abbordabile. I due economisti italiani Eugenio Proto della Warwick University e Aldo Rustichini della University of Minnesota qualche tempo fa hanno fatto una ricerca in cui sostenevano come la soglia dell’economia della felicità di una nazione sia pari a un reddito di 36mila dollari, ovvero circa 32mila euro al cambio attuale.

Essere ricchi e felici insomma potrebbe essere un sogno non impossibile da raggiungere, almeno per qualcuno. Brutte notizie invece per i super ricchi. Guadagnare oltre 32mila euro infatti non migliorerebbe il proprio stato d’animo, anzi da lì in poi arriverebbero solo un sacco di problemi. Secondo i due studiosi oltre un certo livello di ricchezza infatti cambiano i livelli di aspirazione della gente.

In pratica, più si diventa ricchi e più elevata diventa l’aspirazione a diventare sempre più ricchi, perchè nelle persone scatta una competizione senza fine per tenere il passo con amici, familiari, colleghi di lavoro. Dopo una certa soglia di ricchezza, si viene a creare insomma un gap aspirazionale infinito tra reddito percepito e ambito, tale da compromette seriamente il livello di soddisfazione della propria vita.

Non a caso i paesi con più ampie prospettive di crescita e quindi forse anche più poveri allo stato attuale, sono paradossalmente quelli più felici. I dati parlano chiaro: le popolazioni di nazioni con un PIL pro capite inferiore ai 6700 dollari hanno il 12% di probabilità in meno di essere soddisfatti della propria vita rispetto a paesi con un reddito di circa 18.000 dollari; ma la differenza di livello di soddisfazione sale solo del 2% nei paesi con reddito a 54mila dollari rispetto a quelli fermi a 20mila dollari.

A proposito, secondo i dati Istat in Italia il livello di soddisfazione dalla popolazione oltre 14 anni è pari a 6,8 e parlando di situazione economica, malgrado tutto, si dichiara soddisfatto il 43,4% delle persone. Evidentemente ci sono grandi differenze sul territorio: a Milano il reddito procapite e di 31.761 euro all’anno, che diventano 26.215 euro a Roma, 21.222 a Napoli fino ai 16.980 di Ragusa.