corsi comunicazione

Secondo il rapporto 2013 Benchmark AdEx di IAB Europe la pubblicità online nelle nazione europee malgrado tutto gode di buona salute e nel 2012 ha visto crescere i suoi investimenti dell’11,5%.

Si tratta di un risultato positivo anche se nel 2011 la crescita in Europa era stata complessivamente superiore e pari cioè al 15,3%. Tra i maggiori paesi che investono in pubblicità online c’è l’Inghilterra con 6,6 miliardi di euro, seguita da Germania (4,6 miliardi), Francia (2,8 miliardi), Russia (1,5 miliardi), Italia (1,4 miliardi), Olanda (1,2), Spagna (0,9), Svezia (0,8), Norvegia (0,6), e Danimarca (0,6 miliardi).

Lo studio Benchmark AdEx IAB divide il mercato pubblicitario online in 3 segmenti: Display, Annunci e directory e Ricerche a pagamento. Tra le forme di annuncio più in crescita nella display advertising (banner, pop-up e pop-under, rich media, interstitial e superstitial) che cresce del 9,1%, ci sono gli annunci in formato video online in crescita del 50,6% nel 2012, a quasi 661.9 milioni di euro. La spesa per le ricerche a pagamento cresce del 15,5%, arrivando ad un valore di mercato di 11,9 miliardi di euro grazie anche ai piccoli inserzionisti e all’aumento delle ricerche con smartphone e tablet. Cresce infatti e di molto anche la pubblicità mobile del 78,3% che rappresenta il 5% di tutti i display a quasi 392 milioni di euro di valore totale.