profumi di nicchia

I profumi di nicchia più buoni non si trovano nella grande distribuzione. Rari preziosi e personalizzati, sono realizzati con procedimenti artigianali basati sulla ricerca e l’attenzione a dettagli tutti da scoprire

Al di là dei profumi dei grandi marchi della moda il panorama dei profumi di nicchia è davvero vasto e complesso. Si tratta di un mondo di tecniche ed equilibri olfattivi legato alla ricerca e alla combinazione di essenze inedite in cui gli studiosi si mettono alla prova come veri artisti.

D’altronde il profumo definisce la personalità, evoca situazioni e nasconde dietro di sè una vera e propria psicologia dell’olfatto. Non è facile scegliere quello che più ci rappresenta: ci sono fragranze che possono rassicurare, scaldare, regalare note speziate, dal bouquet fiorito oppure trasformarsi in note purissime ricavate da un solo componente. Ecco una breve guida per fare un pò di chiarezza su qual’è la natura dei profumi di nicchia per capire i principi su cui si basa la loro preparazione e imparare a capire quali scegliere.

Ricerca di oli essenziali

Alla base dei profumi di nicchia ci sono gli oli essenziali che si sprigionano naturalmente quando veniamo a contatto con gli oli aromatici presenti in tutte le parti della pianta inclusi i semi, la corteccia, le radici, le foglie, le resine e i fiori capaci di generare un’ampia gamma di essenze alcune usate da migliaia di anni anche per il potenziale terapeutico che racchiudono.

Trovare la giusta sinergia è come creare una composizione musicale in cui le fragranze degli oli danno origine a miscele armoniche così classificate. Possono esserci note alte o di testa fresche e leggere come gli agrumi sono immediatamente percepibili. Medie o di cuore il centro della fragranza come tutti i fioriti che emergono poco dopo la prima impressione. Basse o di fondo ricco e grave come i legnosi e ambrati, emergono lentamente e persistono.

Equilibrio olfattivo

Nei profumi di nicchia predominano materie prime di qualità, ingredienti rari derivati principalmente dal mondo vegetale e minerale.Si ritiene che un profumo ben equilibrato debba avere gli elementi di ciascuna di queste categorie: testa, cuore e fondo. Le quantità determinano il tipo di profumo: orientale quando dominano le qualità più pesanti oppure più leggero per un’aroma floreale.

Fondamentale è quindi la figura del Maitre parfumeur che crea un profumo come uno chef o un artista all’opera. Trovare il giusto equilibrio di sapori e toni. Esistono studi approfonditi in materia, un esperto è in grado di identificare circa 30.000 essenze diverse. Si tratta di produttori indipendenti, slegate dalle regole del mercato che vogliono sperimentare e accontentare un pubblico sempre più numeroso.

Antropologia dei sensi

Le tecniche dell’arte profumiera sono in grado di creare un mix di essenze rare e composti organici naturali volatili creati appositamente con diversi metodi capaci di isolare alcuni componenti. Un esempio è il Safranale responsabile dell’aroma dei fiori dello zafferano, così come la resina dell’albero del Guaiaco originario dell’America Centrale dalle note esotiche di miele dolce leggermente affumicato (utilizzato spesso in profumi di tabacco).

Doveroso è citare Oud o Agarwood come antica essenza esotica del Medioriente dalle note calde e legnose molto popolare tra i profumi di nicchia. Ce n’è davvero per tutti gusti nella versione gourmand: caffè, rhum, marron glacè, cioccolato sono i principali componenti mentre nelle speziate compaiono cannella, chiodi di garofano, zenzero, anice stellata, pepe nero.

Scegliere il profumo con l’istinto

Per scegliere il proprio profumo non resta che affidarsi al proprio istinto, indirizzarsi verso una categoria di profumazioni più leggere o pesanti, sentire il profumo e scegliere in base alla propria personalità oppure da legare all’esperienza del momento. L’effetto di un odore sull’uomo dipende da una varietà di fattori tra cui: il modo di applicazione, la quantità, la circostanza, il tipo di persona (età, sesso, modalità di vita) e stato d’animo.

Creatori di profumi di nicchia e designer vanno a braccetto. Esistono negozi specializzati nell’arte profumiera in cui esperti del settore sono in grado di aiutare chiunque voglia crearsi un profumo speciale, unico oppure scegliere tra quelli già in commercio.