pompe bianche

Si chiamano pompe bianche e sono i distributori senza marca dove fare il pieno di gasolio e benzina a prezzi più bassi. Ecco un elenco per sapere dove sono e perchè è possibile risparmiare rispetto ai benzinai tradizionali

Il prezzo dei carburanti è sempre molto alto. Sia che si tratti di periodo di vacanze o meno, benzina e diesel arrivano a sfiorare i due euro al litro. E’ possibile risparmiare sul pieno? Per chi non cerca il nuovo eldorado dei distributori all’estero, una alternativa per spendere qualcosa meno in effetti c’è anche senza andare oltre confine. Si chiamano pompe bianche e consentono di fare rifornimento di carburante senza spendere metà stipendio.

Cosa sono le pompe bianche? Si tratta di distributori di diesel e benzina no logo che hanno prezzi solitamente più bassi. Questo perchè come distributori indipendenti riescono a risparmiare sui costi di gestione e sul margine lordo. Inoltre possono acquistare il carburante all’ingrosso a prezzi inferiori e alla fine consentono di risparmiare ai guidatori di automobili e moto fino a 10 centesimi al litro. Insomma per 50 litri di benzina si risparmiano 5 euro che sono 100 euro all’anno e possono valere la perdita di tempo per trovarli e magari la coda per fare il pieno.

Elenco pompe bianche e app

Dove trovarle? Inutile dire che malgrado un pò di diffidenza dei consumatori, le pompe bianche sono sempre molto ambite. Non solo dai tassisti e dai conducenti di auto a noleggio, che di gasolio e benzina ne consumano molta e devono fare il pieno della loro auto anche diverse volte al giorno, ma anche dai cittadini comuni che guidano ogni genere di mezzo tra auto e moto.

App per smartphone Su internet è possibile trovare un elenco completo sempre aggiornato dei distributori no logo oppure una mappa con la lista sempre aggiornata dei distributori in Italia. Dato che tutti utilizziamo lo smartphone è possibile scaricare una comoda App per disponibile sia per iOS che Android.

Pompe bianche sono sicure?

Test sulle pompe bianche Infine con i tempi che corrono, è chiaro che al consumatore possa venire il dubbio: ma le pompe bianche offrono benzina e diesel di qualità e sono sicure? Oltre alle opinioni di guidatori che già si rivolgono a questi distributori di carburante, ci sono le rassicurazioni della Federconsumatori e il Codacons che consiglia di rifornirsi a questi distributori alternativi senza problema. Per chi ancora non fosse convinto, la rivista altroconsumo ha anche effettuato alcuni test su distributori no logo presenti sul territorio nazionale.

Risultati test Su dodici pompe bianche di Milano e Genova per quanto riguarda la benzina i risultati sono stati uguali a quelli della distribuzione tradizionale. Nel diesel invece in alcuni campioni sono stati riscontrati alcuni valori anomali. Comunque niente di preoccupante. Si tratta di impurità o sostanze aggiunte che non comprometterebbero il funzionamento del motore e che verosimilmente verrebbero statisticamente rilevate anche negli altri distributori.