galleria arte moderna contemporanea

L’autunno milanese all’insegna dell’arte americana inizia con la mostra “Pollock e gli Irascibili. La Scuola di New York” nelle sale di Palazzo Reale di Reale mentre la monografica dedicata ad Andy Warhol è per fine ottobre.

Un appuntamento da non perdere con l’arte irriverente nata a New York tra il 1933 e il 1960 dal pennello sgocciolante di Jackson Pollock che insieme a Mark Rothko, Willem de Kooning, Franz Kline, per citare i più conosciuti, ha voluto sfidare le leggi estetiche per proporre un tipo di pittura sperimentale definita Action painting. Non a caso il fulcro della mostra è la sala dedicata interamente all’opera prestata eccezionalmente dal Whitney Museum, “Number 27, 1950” che per le notevoli dimensioni (124,5 × 269,2 centimetri) e per la tecnica utilizzata (dripping o sgocciolamento), rivela il grado di originalità raggiunto da Pollock.

Naturalmente non mancano pannelli e video esplicativi e didattici durante il percorso museale nelle sale buie di Palazzo Reale a documentare come l’intero gruppo dei 18 artisti guidati da Pollock partecipa alla contestualizzazione del tema proposto in mostra fino al 16 febbraio 2014.