Appuntamento a settembre con la mostra ‘Their Mortal Remains’ dedicata interamente alla carriera del gruppo musicale dei Pink Floyd che approda a Milano come prima tappa di un tour che vuole divertire, far conoscere e soprattutto soddisfare le curiosità di milioni di fans.

Sono già in vendita i biglietti per accedere alla mostra dei Pink Floyd in programma a partire dal 19 settembre fino a gennaio 2015 alla Fabbrica del Vapore di Milano, dove in uno spazio di circa 2mila e cinquecento metri quadrati di superficie sarà possibile ammirare video, rivivere situazioni tra effetti speciali, musiche, copertine e oggetti di tutti i tipi che ricordano l’epopea della mitica band.

Si passa dalla corrente psichedelica al rock progressivo tra vicende personali dei musicisti, esperimenti di ogni tipo e collaborazioni in ambito cinematografico. La storia dei Pink Floyd è ricca e percorsa da una serie di vicende anche contrastanti che vanno dalla formazione del gruppo nel 1965 all’evoluzione distinta in diverse tappe musicali.

In mostra 40 anni di carriera, per un lavorio di sei anni che ha tenuto impegnati i curatori e diretti interessati, i componenti attuali dei Pink Floyd: David Gilmour, Roger Waters e Nick Mason con la famiglia di Richard Wright nel ricreare le atmosfere tipiche di quegli anni con le immancabili rappresentazioni multimediali a fare da supporto alla musica fino a diventare parte fondamentale dello spettacolo.

Impossibile non ricordare il successo di ‘The Dark Side Of The Moon’ nel 1973 ma soprattutto di ‘The Wall’ nel 1979, il celebre doppio album permeato di rimandi a temi politici con critiche al capitalismo e alla religione che si trasforma in show e persino in un film cult. Resta il fatto che risulta difficile non perdersi nella lunga storia di questa band, meglio affrettarsi e prenotare il biglietto (15 euro) con data e ora incorporata e preparasi ad ammirare l’intero progetto espositivo.