Phablet

I phablet sono grandi telefoni con schermo a metà tra smartphone e tablet. Possono davvero sostituire tutti i dispositivi elettronici e rappresentare una valida alternativa per chi vuole lavorare, giocare o leggere riviste o ebook?

Phablet cosa sono? Vengono definiti con questo nome gli smartphone con un grande schermo dalle dimensioni tra i 5 e i 6,9 pollici. I tablet hanno dimensioni dai 7,9 pollici in su, considerando l’iPad mini. Cosa è meglio acquistare? A seconda dell’utilizzo conviene scegliere tra grandezza e caratteristiche delle varie marche.

Cosa fa un phablet? Può essere utilizzato esattamente come uno smartphone o un tablet di piccole dimensioni. Non c’è poi tutta questa differenza, anche perchè funzionalità e sistemi operativi sono uguali. Se gli smartphone servono sempre meno per telefonare ma si utilizzano in mille modi diversi, anche i phablet sono perfetti per ascoltare musica, guardare video, leggere notizie e riviste. In particolare nella lettura di documenti tra studio e lavoro vengono utilizzati molto più di altri dispositivi, ma non solo. Secondo gli ultimi dati le persone sembrano utilizzarli per leggere notizie di sport.

I phablet sono troppo grossi? L’unico aspetto negativo potrebbe riguardare la loro portabilità. Avere uno smartphone gigante in tasca potrebbe non sembrare così comodo, ma a giudicare dai dati di mercato sembra i consumatori siano convinti dell’esatto contrario.

Phablet vs smartphone

I phablet stanno conquistando il mercato degli smartphone, settore in cui la dimensione degli schermi è in continua crescita. Nel 2014 sceglievano schermi oltre i 5 pollici solo il 6 per cento degli utenti attivi in internet, contro un 68 per cento di chi utilizzava telefoni con uno schermo medio tra i 3,5 pollici e 4,9 pollici. Oggi praticamente tutti gli smartphone più venduti hanno schermi di dimensione maggiore a 5 pollici, tanto che tra i due dispositivi non c’è quasi più differenza.

I phablet non solo si stanno fagocitando i tablet, ma anche gli smartphone e sono diventati i dispositivi più usati sia sul lavoro che nel tempo libero, per guardare video e giocare. I nuovi modelli di Apple, Samsung e degli altri produttori di smartphone Android sono sempre più grandi e performanti. Il limite attuale attorno ai 6 pollici sta cadendo ed è superato da nuovi modelli top di gamma in uscita che arriveranno ai 6,3 pollici. Le nuove tecnologie costruttive senza bordi fanno il resto per offrire una migliore esperienza visiva e una buona facilità di utilizzo insieme ad un design elegante.

Phablet del futuro

Quando finirà la corsa a schermi sempre più grandi dei phablet? Probabilmente il limite superiore con gli smartphone attuali è quasi arrivato. Ma in futuro altre sorprese potranno arrivare dall’utilizzo di schermi flessibili. La tecnologia Oled consente infatti di realizzare dispositivi dalle dimensioni doppie rispetto agli attuali, ma che possono essere piegati per essere riposti nelle tasche dei pantaloni.

Quando anche gli schermi flessibili non saranno più sufficienti, forse verranno messi in vendita smartphone con un proiettore integrato per vedere video, lavorare e giocare sui muri di casa con una dimensione fino a 50 pollici. I futuri smartphone non prenderanno solo il posto dei tablet, ma potranno addirittura sostituire la tv e diventare console di gioco interattive. Per comandarli basteranno i gesti delle mani o la voce.