Vediamo considerare arte qualsiasi idea umana buona o cattiva, per una volta la natura si prende la rivincita: si chiama Perpetual Ocean ed è l’animazione tutta da ammirare delle correnti di superficie oceaniche

E’ la Nasa ad avere realizzato questo mare perpetuo nel Goddard Space Flight Center con il solo obiettivo di creare una esperienza visiva attraverso un modello chiamato ECCO2 ad alta risoluzione degli oceani mare artico. ECCO2 può simulare i flussi oceanici a tutte le profondità, ma in questa visualizzazione sono stati presi in considerazione solo i flussi di superficie delle correnti marine del globo dal luglio 2005 al dicembre 2006. Per gli scienziati l’animazione Perpetual Ocean che ha partecipato senza successo al SIGGRAPH festival di computer animation del 2011, non è solo un’opera da ammirare come un affascinante opera pittorica in movimento, ma è utile a capire come i vortici oceanici trasportano calore e carbonio negli oceani.