potenziometro chitarra

Si intitola Tap: John Zorn’s Book of Angels, Vol. 20 ed esce oggi per Nonesuch Records e Tzadik il disco nato dalla collaborazione tra il sassofonista John Zorn e il chitarrista Pat Metheny.

Per gli appassionati si tratta di una vera chicca che vede incontrare per la prima volta due tra i protagonisti assolutamente più innovativi e originali della musica jazz e dei suoi dintorni. John Zorn, compositore e polistrumentista infatti è tra i più attivi nella musica contemporanea, jazz e rock, mentre Pat Metheny con 20 Grammy Awards all’attivo, viene universalmente riconosciuto come uno dei maggiori protagonisti della chitarra moderna, capace di inventarsi un linguaggio che parte dal jazz per trovare arrivare nella world music.

John Zorn è in particolare conosciuto per il suo Ensemble Masada, a cui hanno partecipato alcuni dei migliori musicisti al mondo, con cui ha esplorato generi musicali della tradizione ebraica fondendoli con il jazz. Sei di questi brani compresi nella raccolta Masada Book Two, Book of Angels sono stati scelti insieme a Pat Metheny per il nuovo disco accompagnati dal batterista Antonio Sanchez. Metheny oltre alla chitarra nel disco suona tutti gli altri strumenti: basso, sitar, tastiere, orchestrionics, elettronica, bandoneon, percussioni, flicorno, e altro ancora.