Avete presente l’hang, strumento percussivo conosciuto anche con il nome di handpan simile ad un disco volante che si tiene sulle ginocchia? C’è chi ha pensato di creare una sua versione elettronica che promette meraviglie: l’Oval.

Anche se il suono dell’handpan e il fatto che si percuota con le mani suggerisce un’origine antica, in realtà si tratta di uno strumento abbastanza recente essendo stato introdotto da una casa costruttrice svizzera con il nome di Hang nel 2000. Da allora altre versioni sono state introdotte sul mercato con nome diverso a seconda del paese d’origine – Bellart BElls (Spagna), Caisa (Germania), Halo (Stati Uniti), Spacedrum (Francia), Disco Armonico (Italia).

Il principio di funzionamento è comunque simile in tutti i modelli di handpan: si tratta di strumenti idiofoni, ovvero a produrre il suono è direttamente la vibrazione dello strumento percosso con le mani. Senza nulla togliere ai loro estimatori e esecutori, questo è anche il loro limite, avendo una gamma di note e di dinamica comunque limitata.

Qual’è l’idea? Realizzare una versione di handpan digitale che si suona nello stesso modo ma con una infinita varietà dinamica e di suoni. Una specie di controller che può essere suonato in modo autonomo o via Midi, piuttosto che collegato ad un app diventando un prolungamento dello smartphone.

Dalla collaborazione di un musicista di handpan e un designer esperto in tecnologia è nato Oval: realizzato con resine naturali (quarzo, marmo e bauxite) e acriliche , si presenta come è un disco di 420 x 420 x125 mm leggero e resistente, con dei pad in rilievo sulla superficie. Funziona a batteria ricaricabile via USB e si può connettere ad altri dispositivi via Bluetooth e si integra con tutti i software MIDI.

Su Kickstarter, presentato come Oval – The First Digital HandPan, ha ottenuto oltre 250 mila euro, ben oltre la cifra richiesta dai suoi creatori per iniziare la produzione e la commercializzazione. Come suona? Tutte le caratteristiche si possono vedere sirettametne sul sito del produttore. Se volete una abticipazione, eccolo alle prese con un violoncello. Non male vero?