Si chiama Orchestra dei Computer il progetto di musica partecipata realizzato da un gruppo di studenti dell’Università di Losanna

In pratica l’orchestra dei computer è una piattaforma online dove potere caricare e condividere samples di esecuzioni strumentali o di voci da computer e smartphone, che diventeranno parte di una orchestra virtuale che gli stessi utenti potranno dirigere. Grazie ad una semplice interfaccia è possibile organizzare i campioni musicali per genere, strumento musicale e anche in base alle zone di provenienza di ogni post. Una volta configurati tutti gli elementi dell’orchestra dei computer, saranno poi gli utenti stessi a diventare direttori dirigendo l’orchestra virtuale con i movimenti del corpo grazie al Kinect, nota interfaccia da videogioco studiato da Microsoft che funziona seguendo i movimento del corpo umano.

In questo caso il Kinect, come si può vedere nel video, rileva i movimenti del direttore d’orchestra dei computer ed invia i segnali ad ogni notebook via wifi che suonano i campioni musicali che sono stati precedentemente a loro assegnati. I tre giovani studenti che hanno sviluppato il progetto sono convinti che questo sarà il futuro della musica: lo sviluppo tecnologico abbatterà qualsiasi barriera anche nel mondo dei suoni. Basterà un computer e una connessione per fare musica e dirigere da casa l’orchestra dei propri sogni. Senza negare il contesto tecnologico in cui la musica è stata creata, sarà sempre l’uomo a dirigere i computer…