Sembrava solo un’idea bislacca e abbastanza remota, invece Google sembra credere davvero nei suoi occhiali per la realtà aumentata, non come un progetto lontano ma come qualcosa di già concreto e anche intrigante, come si vede in un nuovo video intitolato Glass Project.

I prototipi degli occhiali Google non sono ancora disponibili nei negozi ma sono già in prova da parte di 2000 persone e dal team di sviluppatori: possono scattare foto, avviare videochat e fornire indicazioni seguendo i comandi vocali di chi li indossa. Il display degli occhiali Google sembra grande come un francobollo e si trova nell’angolo in alto di una delle lenti. Come si vede nel video di un ragazzo che li indossa passeggiando per New York, gli occhiali mostrano sul display davanti agli occhi alcuni comandi dettati a voce scattano una foto per postarla su Google +, danno indicazioni per un percorso a piedi, mostrano le condizioni atmosferiche e danno un avviso quando un amico è vicino.

Google li starebbe sviluppando per integrare in un dispositivo, decisamente più portatile di uno smartphone e ancora più a stretto contato di ogni persona, i suoi servizi supportati dalla pubblicità online, le ricerche sul Web, le mappe per navigare e le e-mail. Detto questo non è ancora noto se e quando gli occhiali google per la realtà aumentata verranno venduti o se fanno parte della filosofia del Google Lab di sviluppare nuove tecnologie fini a se stesse. Per adesso però scordateveli: secondo un dipendente Google verranno testati per almeno due anni prima di essere venduti.