Esplorare il deserto ora si può, in groppa a un cammello tra le dune di sabbia negli Emirati Arabi Uniti, magari sorseggiando una bibita ghiacciata comodamente seduti nella propria stanza confortevole… Basta avere una qualsiasi connessione a Google Maps e il viaggio virtuale è fatto!

Si tratta di navigare virtualmente con Street View, l’evoluzione di Google Maps che consente di esplorare gratis strade e paesaggi grazie a fotografie panoramiche a 360 gradi, e di arrivare fino al deserto di Liwa dove il team di Google si è precedentemente recato per fornire tutte le immagini panoramiche scattate da una telecamera posizionata a bordo di un cammello. Dopo le principali città metropolitane e aree di interesse pubblico visitate da Google in tutto il mondo, ecco la novità che riguarda il viaggio virtuale ‘estremo’ attraverso il deserto dell’Arabia famoso per la sua aridità e per le dune dalla spettacolare altezza, capaci di raggiungere 25-40 metri senza contare la bellezza indiscussa dell’Oasi di Liwa situata 220 km a sud ovest di Abu Dhabi.

Una storia di tradizioni e cultura d’altri tempi che risalgono addirittura alla fine dell’Età della Pietra, da percorrere a bordo di cammelli attraverso sentieri battuti negli ultimi 3.000 anni dalle carovane dei commercianti e ancora oggi delle popolazioni locali che si spingono fino alla famosa Oasi di Liwa vista come punto limite, oltre non si avventurano nemmeno i beduini. Un’esperienza unica alla portata di tutti per avvicinarsi al mondo del deserto, per capire più da vicino cosa può voler dire intraprendere un viaggio ‘estremo’ tra il ‘vuoto’ silenzio e lo spettacolo di incredibile bellezza che solo la natura può regalare.