discesa sci estrema sport invernali

Un accessorio che porta la musica sugli sci. Adatto sia per chi si identifica nello stile comunque solido e familiare di un Giorgio Rocca, che in quello esuberate e spregiudicato alla Bode Miller.

Cosa c’è di meglio che affrontare una pista nel bosco ascoltando la propria musica preferita senza possibilmente congelarsi le orecchie dal freddo? Se infilare la cuffietta del lettore mp3 sotto il cappello alle volte può diventare scomodo, ecco Tec Stretch Ear Warmers, un paraorecchi iper tecnologico presentato dall’azienda americana “180s” (www.180s.com) produttrice di abbigliamento sportivo. Dedicati agli amanti di sci, snowboard e di qualsiasi altro sport outdoor, oltre a proteggere orecchie e collo dal freddo, questi speciali paraorecchi contengono infatti un impianto di auricolari JVC di altissima qualità. Sono belli da vedere, comodi e dispongono di un cavetto jack da 3,5 che si adatta a qualsiasi riproduttore audio disponibile sul mercato.

Chi volesse tornare ad immergersi nel silenzio della natura e ascoltare il rumore della montagna senza rinunciare al calduccio delle orecchie, può tranquillamente rimuovere il cavo. Un’unica raccomandazione: ricordatevi di ascoltare la musica a basso volume e quando scendete non fatevi prendere troppo dal ritmo. Se proprio volete stordirvi con la musica, la pista che fa al caso vostro non è né rossa, né nera…è quella della discoteca!