Ragazzi ascoltano musica per cena

Scegliere la giusta musica per cena tra amici, per un incontro romantico a lume di candela o un sottofondo per una serata di gala? Le playlist dei servizi di streaming offrono brani per tutti i gusti culinari e musicali

La musica per cena tra amici oggi si può scegliere in tanti modi. Se avete apparecchiato la tavola e siete in attesa che arrivino gli amici, o un lui o una lei per una serata romantica a lume di candela, vi starete chiedendo come fare per impressionare gli ospiti a suon di canzoni. Oppure forse vorreste semplicemente un sottofondo musicale per creare un’atmosfera rilassante.

Scegliere la musica per cena in realtà va ben oltre il relax e ha a che vedere con il rapporto tra suoni e sapori. Lo chef che c’è in voi d’altronde potrebbe venire favorito da un sottofondo perfetto e penalizzato da uno brutto o inadatto. Non dimenticate che anche nel scegliere i vini l’abbinamento ha una importanza fondamentale. D’altronde il cibo è sempre più presente nel mondo della comunicazione odierna. Mangiare non è più solo un banale gesto quotidiano per nutrirsi, o un momento di incontro. Il tema dell’alimentazione in generale, oltre a veicolare sovrastrutture consumistiche, è sempre più gesto consapevole creatore di identità in termini culturali, sociali ed economici. Un ruolo che, manco a farlo apposta, sembra strappato proprio alla musica.

Cibo e musica creatori di identità

Invitare a cena gli amici e preparare da mangiare è anche un modo per affermare la propria identità culturale e sociale. La stessa cosa avveniva in ambito musicale quando vinile e cd si sceglievano in base a gusti personali molto definiti. Non importa se poi ci si appassionava ad un determinato artista o genere seguendo i consigli di un negoziante o di un amico. Ognuno sembrava voler seguire un proprio percorso di formazione musicale, culturale, sociale e anche politico, uno stile che riguardava anche il modo di vestirsi ed esprimere la propria personalità.

Una volta svanito il valore simbolico e fisico dell’oggetto musicale, solo chi ha saputo coltivare nel tempo una grande passione o conoscenza ha continuato a perseguire la ricerca di quel gusto personale. Milioni di mp3 disponibili più o meno gratuitamente per il download legale hanno spaesato il pubblico. La stragrande maggioranza di pubblico e ascoltatori, dopo avere fatto incetta di brani da infilare nell’iPod più o meno a caso, si è resa conto che quello non era il sistema migliore per provare emozioni. Nell’era digitale servono grande consapevolezza e spirito critico per parare i colpi di un marketing sempre più prepotente.

Musica per cena in playlist

Con l’avvento della musica digitale c’era bisogno di una guida che indicasse cosa ascoltare. Ciò è diventato necessario con l’arrivo dello streaming, dove si perde pure il senso di possesso virtuale e la fruizione è ancora più immediata, semplice e legittimamente gratuita. Oggi la musica per cena non è in formato fisico, non si ascoltano brani singoli o album. La parola magica è diventata playlist. Si tratta di una compilation di canzoni di genere affine o che seguono un determinato tema. Vengono consigliati da amici ma anche e soprattutto da apposite applicazioni o dagli stessi servizi che vendono musica online.

E qui torniamo al parallelismo con la musica: di playlist ce n’è per tutti i gusti. Ci sono canzoni per fare sport, correre in palestra, per serate romantiche, per le vacanze e alla fine non potevano mancare anche le playlist legate alle ricette in cucina. Per trovare la musica per cena ideale basta cercare su Spotify o sui maggiori servizi di streaming. Alcune playlist sono consigliate da chef stellati e ristoranti e cambiano per ogni giorno della settimana. Anche il volume dipende dall’ora del giorno e dal tipo di ospiti.

Per chi voleva andare direttamente al sodo c’era anche una applicazione per smartphone, ora non più attiva. Si chiamava Supper ed era stata sviluppata per Spotify. Semplice da utilizzare, aveva come obiettivo l’abbinamento di ricette, bevande e musica. Una volta scelta la ricetta si potevano trovare sia le canzoni da ascoltare mentre si sta cucinando, che quelle per cenare, così come le playlist migliori da ascoltare bevendo un determinato cocktail durante una festa.