microfono per loop software

Una comunità online di musicisti pronti a scambiarsi tracce musicali per creare musica insieme online. Una laboratorio per suonare in rete composto da parolieri, compositori, cantanti, musicisti e dj di ogni parte del mondo

Fare musica insieme è una pratica comune in molte scuole. Perchè se è vero che la vis artistica si coltiva in solitudine, è altrettanto vero che per crescere da un punto di vista musicale e non solo, non c’è niente di meglio che il confronto e lo scambio di idee, così nell’arte come nella musica.

A partire dai Beatles la storia è piena di casi eclatanti dove il gruppo ha avuto la meglio sul singolo. La validità del concetto oggi è ripreso in versione riveduta e corretta dalla conunità di iCompositions. Per farne parte è sufficiente armarsi di computer Macintosh e del programma Garageband di Apple, un loop software che consente a chiunque di creare musica mediante patterns campionati ma anche di sovrapporre strumenti reali o voci. Il meccanismo è semplice: un utente spedisce una propria idea musicale, supponiamo la ritmica, un altro aggiunge il basso, un altro ancora gli accordi e via via uno strumento dopo l’altro fino a completare il brano.

Il bello è che in questo modo è possibile collaborare con musicisti, sensibilità e culture di ogni parte del mondo, da Vizzuolo Predabissi fino a New York, Tokyo, Helsinky al più sperduto angolo del pianeta dotato di connessione internet. I musicisti che partecipano ai progetti sono perlopiù sconosciuti, ma non mancano anche gruppi noti (come gli americani Nine Inch Nailsche) che mettono a disposizione loro tracce e registrazioni per avere remix delle canzoni.

Ogni partecipante si iscrive a iCompositions con un proprio genere musicale d’appartenenza. Si va dalla musica elettronica all’Hip hop, ma non manca nemmeno il jazz o il blues, oppure il metal o il latino americano: tutte le sensibilità sono rappresentate. Gli iscritti oltre a comporre musica possono dare un giudizio sui brani già realizzati, (già più di 20 mila) che quindi finiranno in una speciale classifica. Oltre al giudizio, espresso in stellette, contano il numero di ascolti e i download.

Le classifiche, oltre ad essere visibili sul sito, vengono presentate sulla radio ufficiale di iCompositions, che trasmette solo musica dei suoi artisti e non manca di organizzare concorsi tematici. Ma alla fine il vero vincitore è il concetto di condivisione, forse per la prima volta utilizzato in modo così stimolante e creativo.