muro vegetale

Il muro vegetale è studiato per valorizzare qualsiasi ambiente. Un design creativo e in armonia con la natura, che offre confort e benessere. In casa come in ufficio il trend green offre soluzioni innovative anche nell’arredamento

Un muro vegetale per stare bene? Perchè no. La presenza di piante verdi nei luoghi dove si vive può portare molti benefici alla psiche e alla salute. Provare per credere. In appartamento le piante, oltre a diventare oggetto di arredamento, portano benessere se scelte in base al tipo di ambiente che le ospita.

Quando le piante si trasformano in muro vegetale si moltiplicano i vantaggi. Le piante sulle pareti fungono da umidificatori e filtri dell’aria, depurando le stanze e creando ambienti accoglienti e confortevoli. Inoltre i muri vegetali possono trasformarsi in un ottimi isolanti contro l’inquinamento acustico attutendo il rumore del traffico sempre presente nelle grandi città.

Se installato in un ufficio la presenza di un muro vegetale oltre a rallegrare l’ambiente può portare i dipendenti a una maggiore serenità a vantaggio della produttività. L’aria più pulita aiuta la concentrazione e allontana le malattie. Lo stesso vale tra le mura domestiche dove ogni spazio è concepito in base alle proprie esigenze.

Come creare un muro vegetale

Ma come è possibile creare e mantenere un muro vegetale? La prima possibilità è data da un processo definito di stabilizzazione che consiste nel sostituire la linfa vitale con un prodotto adatto alla conservazione dei vegetali, senza bisogno di alcuna manutenzione. In questo modo possono durare anche per 10 anni!

Tutto il processo di stabilizzazione è ecologico e naturale. Le piante vengono raccolte nel loro momento di massimo splendore. Solo dopo un’attenta analisi qualitativa vengono scelte e poste in vasche speciali a bagno in una miscela liquida composta da glicerina, acqua e colorante alimentare. Dopo alcuni giorni tutta la linfa originale delle piante evapora per far posto al nuovo nutrimento che ‘stabilizza’ la pianta e la rende immune a qualsiasi deterioramento.

Clicca per vedere la galleria

Coltivazione idroponica

Per realizzare un muro vegetale si usa anche la coltivazione idroponica. Su uno speciale pannello è fissato un tessuto sintetico intriso di sostanze nutritive per il sostentamento delle piante con impianto di irrigazione automatica. Oppure si possono pensare soluzioni fai-da-te certamente meno pratiche ma più economiche, che però richiedono fantasia e tanta voglia di fare.

Design incontra la natura

Le soluzioni sono davvero infinite. I muri vegetali si prestano a qualsiasi tipo di personalizzazione e possono venire realizzati anche chiavi in mano da parte di aziende specializzate e studi di design. Giardini verticali e quadri vegetali possono avere ogni tipo di dimensione e forma. Il muro vegetale, nato come evoluzione ‘green’ della parete, è insomma molto più che un complemento d’arredo. Una vera e propria opere d’arte realizzata in armonia con la natura.