casa mozart

Mozart nacque il 27 gennaio 1756. Per celebrare i 250 anni dalla nascita del grande compositore di Salisburgo, oltre alle decine di concerti, rassegne e incontri sparsi in tutto il mondo, la British Library mette in rete il diario Verzeichnuss aller meiner Werke (Catalogo di tutti i miei lavori) che Amadeus scrisse nel periodo che va dal febbraio 1784 fino alla sua scomparsa.

La versione multimediale del taccuino di Mozart è a disposizione gratis nella sezione “Turning The Pages collection” al link “Mozart’s Music Diary”. Un bel regalo per tutti gli utenti internet e un’occasione da non perdere anche per i veri appassionati di musica classica, che tra le tante opere troveranno alcuni brani rari o suonati pochissime volte, come la “Little March in D”. Il diario riporta nella parte sinistra il titolo delle composizioni, le date e il luogo di creazione e poi ancora gli strumenti da usare, i nomi dei cantanti e di chi ha commissionato l’opera. Nella parte destra invece è presente la partitura con la notazione musicale delle prime battute di ogni composizione.

In tutto si possono sfogliare 30 pagine e ascoltare 75 spezzoni di brani tratti da concerti per pianoforte, quartetti, sinfonie, opere liriche dalle più importanti alle meno note, eseguite per l’occasione dai musicisti del Royal College of Music, in modo che i visitatori più preparati possano seguire le esecuzioni direttamente sul manoscritto. Ma non è tutto. Una lente di ingrandimento virtuale vi aiuterà a curiosare tra la calligrafia del genio, mentre delle note a margine vi racconteranno episodi e contesto storico delle composizioni. Davvero un bel regalo di compleanno: tanti auguri Mozart!